/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | mercoledì 14 novembre 2018, 18:08

Albenga stanzia 200 mila euro per sistemare il Ponte Rosso

Il sindaco Cangiano: "Dal 1995 in avanti non sono stati più fatti interventi significativi. È importante intervenire prima che possa sorgere una emergenza"

Albenga stanzia 200 mila euro per sistemare il Ponte Rosso

Il comune di Albenga ha stanziato 200 mila euro per effettuare un intervento di manutenzione straordinaria del ponte Rosso che da Piazza del Popolo collega in centro cittadino al quartiere di Vadino.

Le immagini del ponte Morandi, purtroppo, sono ancora chiare negli occhi e nella mente di tutti e, sebbene il comune avesse già effettuato dei piccoli interventi di manutenzione, in realtà dal 1995 anno nel quale fu terminato, non si era mai più effettuata una opera sistematica su questa struttura. Chiarisce il sindaco Giorgio Cangiano: "Il ponte non è assolutamente a rischio crollo questo vorrei precisarlo". 

"Tuttavia - continua - credo sia fondamentale intervenire prima che possa sorgere una emergenza. Il ponte rosso è stato costruito dopo l'alluvione che ha distrutto il precedente, da allora non si è mai più fatta una manutenzione sistematica della struttura. Abbiamo deciso di stanziare una cifra importante, non senza difficoltà, perché riteniamo essere fondamentale sopratutto per garantire la sicurezza dei cittadini".

In cosa consisterà l'intervento? Spiega Cangiano: "Vi sarà in primis una valutazione complessiva del ponte per valutare eventuali criticità. Verranno poi sostituiti alcuni giunti, tiranti ed altri elementi importanti che il tempo potrebbe aver usurato. Provvederemo poi a ridipingere il ponte, che comunque sarà sempre rosso - precisa il sindaco - anche perché la vernice è anch'essa un elemento protettivo che protegge alcune parti dalla corrosione  che rischierebbe di intaccare la struttura". 

Per quel che riguarda la tempistica l'intervento è imminente. Conclude il sindaco: "Abbiamo affidato il progetto la gara partirà entro fine anno e i lavori inizieranno agli inizi del 2019".

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore