/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 30 novembre 2018, 06:56

Lavoratori Piaggio in sciopero: "Ci hanno tolto lo stipendio"

Presente il consigliere di minoranza di Alassio Jan Casella con la fascia tricolore consegnatagli dal sindaco Melgrati. "Faremo un consiglio comunale coinvolgendo tutti i comuni del territorio per approvare un ordine del giorno condiviso"

Lavoratori Piaggio in sciopero: "Ci hanno tolto lo stipendio"

È iniziato questa mattina alle 6,00 il picchetto dei lavoratori davanti allo stabilimento Piaggio di Villanova d’Albenga, deciso al termine dell’incontro di ieri in Unione Industriali, durante il quale è stato comunicato un ritardo nel pagamento degli stipendi di novembre (VEDI ARTICOLO E LE VIDEOINTERVISTE).

Alle 8 inizierà poi lo sciopero vero e proprio e, probabilmente, dopo una breve assemblea i rappresentanti sindacali ed i lavoratori decideranno le azioni da intraprendere. L’amarezza dei lavoratori questa mattina era palpabile, così come la delusione nei confronti di chi non ha garantito i loro interessi.

"Non ci arriverà lo stipendio di novembre e probabilmente, anche con la nomina del commissario, ci saranno difficoltà a pagare questa mensilità. Crediamo sia stato fatto un grosso errore" affermano i lavoratori.

Si chiedono risposte immediate dal Governo, insomma, e prima ancora la nomina dei commissari che dovranno traghettare Piaggio Aerospace in questa delicata fase.

Era presente già dalle prime ore del mattino anche Jan Casella, con la fascia tricolore consegnatali dal sindaco di Alassio Marco Melgrati.

Casella stamattina rappresenta Alassio ed il territorio. “Ieri sera in consiglio comunale abbiamo parlato di Piaggio. Sotto proposta del sindaco sono stato invitato a scrivere un ordine del giorno che vorremmo far votare in tutti i comuni del comprensorio, magari in un consiglio comunale congiunto – spiega Casella – Quando si parla di lavoro non esistono colori politici e non esistono schieramenti”.

Il comunicato del Gruppo consiliare Pd Regione Liguria e del Gruppo consiliare Pd Comune Genova: "Esprimiamo piena solidarietà ai lavoratori di Piaggio Aerospace che faranno sciopero nei due stabilimenti di Villanova e Genova contro il mancato pagamento degli stipendi. Si tratta di un atto gravissimo da parte dell’azienda, specchio di una situazione che sta evidentemente precipitando.

Chiediamo pertanto al governo nazionale, per una volta, di intervenire tempestivamente presso la dirigenza di Piaggio affinché ai dipendenti sia pagata, e senza ritardi, la mensilità dovuta e venga anticipato il tavolo di confronto tra azienda e sindacati al Mise. Ci auguriamo, inoltre, che il Commissario venga al più presto nominato, sulla base di un mandato chiaro come quello emerso in Prefettura a Savona lunedì scorso, dopo il corteo dei lavoratori.

Infine, chiediamo che una volta per tutte la maggioranza di governo giallo-verde prenda una decisione chiara e nell'interesse del Paese, del territorio e dei lavoratori sulla commessa per l’acquisto dei velivoli P.2HH".

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium