/ Economia

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Economia | giovedì 06 dicembre 2018, 14:44

Area di crisi industriale complessa del Savonese: chiesto il confronto in Regione da Cgil, Cisl e Uil

Tematiche importanti sul campo come Bombardier, Piaggio Aerospace, Ferrania Solis e Mondomarine

Area di crisi industriale complessa del Savonese: chiesto il confronto in Regione da Cgil, Cisl e Uil

Annuncio a firme congiunte da parte di Andrea Pasa (Cgil), Claudio Bosio (Cisl) e Giovanni Mazziotta (Uil): "Questa mattina, le Segreterie Provinciali di CGIL CISL UIL di Savona, hanno inviato una richiesta di incontro urgente alla Regione Liguria per sollecitare il confronto sulle questioni aperte dal riconoscimento dell'area di crisi industriale complessa.

Le risorse e gli indirizzi di politica industriale devono essere perseguiti speditamente alla luce di una realtà produttiva e occupazionale sempre più compromessa.

Bombardier, Piaggio Aerospace, Ferrania Solis, Mondomarine sono solo gli esempi più visibili di una situazione di gravissima crisi ampliata dalla tragedia del crollo del Ponte Morandi che di fatto ha amplificato l'isolamento del Ponente ligure causando notevoli danni economici in tutti i comparti.

Per quanto sopra esposto è necessario che il confronto con le Organizzazioni sindacali confederali sia messo in cantiere al più presto e proprio per questo motivo è stata inoltrata la richiesta di incontro alla Regione Liguria".

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore