/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | giovedì 06 dicembre 2018, 10:56

"Nostri vegi du Burgu": in arrivo il pranzo sociale natalizio per l'associazione di Finalborgo

Sta per compiere trent'anni questa realtà finalborghese ancora oggi tanto amata dalla cittadinanza

Immagine tratta dal profilo Facebook ufficiale dell'Associazione

Immagine tratta dal profilo Facebook ufficiale dell'Associazione

L’associazione “I nostri Vegi du Burgu” organizza, per domenica 16 dicembre alle 12:30, il tradizionale pranzo sociale, con il Patrocinio del Comune di Finale Ligure.

L’evento si terrà presso la ex mensa scolastica di piazza Aycardi a Finalborgo e sono caldamente invitati a partecipare tutti i soci e i simpatizzanti. La cena è solo su prenotazione, da confermarsi entro il 13  dicembre.

Per informazioni e prenotazioni si possono contattare i numeri: 328 7448432, oppure 333 2012060, oppure 347 9115092.

Abbiamo chiesto ai simpaticissimi “Vegi” finalborghesi qualche nozione in più su questo appuntamento e sui molti altri che caratterizzano la loro attività.

Da quanti anni si svolge la tradizione del pranzo sociale e da quanto tempo esistono i Vegi du Burgu?

“I Vegi du Burgu si sono costituiti come tali nel 1988, prima si trattava di un gruppo di signore del Borgo che davano una mano in parrocchia, in Croce Verde o alle sagre per realizzare eventi e aggregare la cittadinanza. Un tempo gli abitanti stanziali tutto l’anno erano di più, oggi il Borgo si è trasformato in una realtà più turistica e oggi alcune di quelle signore purtroppo non sono più tra noi, mentre altre, pur ultraottantenni (in alcuni casi persino ultranovantenni) quando se la sentono partecipano ancora ai nostri eventi sociali come segno di affetto. Ci ritroviamo 4 o 5 volte all’anno, per il pranzo di San Biagio, di Pasqua, per la Festa della Mamma (con l’assegnazione della Rosa d’Argento a una delle nostre “mamme” del Borgo) e collaboriamo attivamente con la Croce Verde nell’organizzazione di eventi. Il nostro è tutto volontariato”.

Quante cose sono cambiate in trent’anni di storia e qual è oggi il ruolo principale dei Vegi du Burgu nel tessuto sociale di Finalborgo?

“Il punto fermo rimane il ruolo aggregativo per la cittadinanza. Tante cose sono cambiate in trent’anni: una volta c’eravamo solo noi, il Comitato Festeggiamenti e la Croce Verde; oggi ci sono molte più realtà, ci sono le Consulte del Volontariato e dello Sport, ci sono tante associazioni impegnate sul fronte della solidarietà, l’importante è riuscire a collaborare tutti insieme per la vita del nostro Borgo”.

E concludiamo con i prossimi appuntamenti: che cosa c’è all’orizzonte?

“All’inizio del 2019 festeggeremo il trentennale del nostro sodalizio, una delle associazioni più longeve del paese. Si terrà la pentolaccia per i bambini a febbraio e poi collaboriamo nel corso dell’anno con le sagre, con il CAI, con il Centro Storico del Finale; riteniamo che sia giusto creare sinergie, condividere, lavorare tutti insieme per un obiettivo comune”.

Chi desiderasse saperne di più può visitare la pagina Facebook ufficiale dell’Associazione a questo indirizzo:

https://www.facebook.com/I-Nostri-Vegi-Du-Burgu-Gruppo-Ricreativo-663952900315070/?tn-str=k*F

 

Alberto Sgarlato

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore