/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 07 dicembre 2018, 19:26

Andora, soddisfazione del sindaco Mauro Demichelis per l’apertura della sala d’aspetto e i servizi della nuova stazione

Afferma il sindaco: "Attendiamo a giorni un documento che ci permetta di realizzare l’aggancio fra la nuova stazione e la pista ciclabile e sono in via definizione una serie di opere di contorno."

Andora,  soddisfazione del sindaco Mauro Demichelis per l’apertura della sala d’aspetto e i servizi della nuova stazione

"Apprendo con soddisfazione che RFI ha risposto alle tante sollecitazioni fatte del Comune di Andora e che da questa mattina i bagni e la sala d'aspetto della Stazione ferroviaria sono aperti al pubblico – lo ha dichiarato il Sindaco di Andora Mauro Demichelis dopo un sopralluogo effettuato questa mattina nella stazione da funzionari comunali – Si tratta di servizi essenziali che i viaggiatori reclamavano da tempo insieme a una maggiore illuminazione del parcheggio e alla sistemazione di tutte aree di contorno. Dall’apertura del raddoppio, abbiamo dialogato costantemente con le Ferrovie affinché le esigenze di Andora non fossero dimenticate, malgrado i problemi economici patiti da RFI. Ma non basta. Attendiamo a giorni un documento che ci permetta di realizzare l’aggancio fra la nuova stazione e la pista ciclabile e sono in via definizione una serie di opere di contorno. Quanto alle aree del vecchio tracciato ferroviario e della stazione dismessa che sono di proprietà delle Ferrovie, auspichiamo interventi veloci e siamo favorevoli all’organizzazione di incontri aperti ai cittadini in cui la società che le gestisce presenti pubblicamente i progetti di recupero e valorizzazione”.

La sala d’aspetto offre ai viaggiatori un bagno attrezzato disabili e altri due bagni,  con antibagno e lavandino, per uomini e donne. Dal giorno dell'apertura del raddoppio fino a questa mattina l'edificio era rimasto chiuso.

Mara Cacae

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium