/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | venerdì 07 dicembre 2018, 10:45

Carabinieri, controllo del territorio: due arresti tra Loano e Borghetto (FOTO)

Sempre nel corso dell'operazione, i militari dell'Arma hanno denunciato anche tre persone

Carabinieri, controllo del territorio: due arresti tra Loano e Borghetto (FOTO)

È stato attuato nella serata di ieri, un controllo a tappeto del territorio del Comune di Loano attraverso di un massiccio dispositivo di pattuglie in uniforme ed in borghese della Compagnia Carabinieri di Albenga, con il supporto delle unità cinofile del Nucleo Carabinieri di Villanova d’Albenga.

I controlli delle “aree sensibili”, parchi pubblici, lo scalo ferroviario, esercizi pubblici, ed i numerosi posti di blocco dei principali vie di comunicazione della città sono andati avanti fino a tarda sera. Le ispezioni si sono estese anche a tutte le persone sottoposte a provvedimenti restrittivi di qualunque tipo.

I serrati controlli e perquisizioni personali attuate da 7 pattuglie dedicate al territorio loanese, hanno consentito l’esecuzione di 2 arresti in flagranza di reato e 3 denunce in stato di libertà per violazioni al codice penale ed alla legislazione speciale.

Tra le persone sospette individuate nel parco Don Leone Grossi è stato sorpreso dai militari un 22enne marocchino seduto tranquillo su una panchina sorseggiando una birra. Identificato, perquisito e segnalato dai cani antidroga, è stato trovato in possesso di sostanza stupefacente di varia natura (cocaina, hashish e marijuana) una serie di dosi del peso complessivo di circa 25 grammi e di banconote di vario taglio per poco meno di 100 euro. Dopo ulteriori accertamenti sul telefono cellulare del nordafricano, il soggetto è stato accompagnato in caserma e dichiarato in arresto per detenzione ai fini di spaccio. Stamattina si svolgerà l’udienza in tribunale per rito direttissimo.

Controlli ed ispezioni si sono svolte anche nel sottopasso ferroviario dove sono stati identificati e perquisiti un gruppo di tossicodipendenti savonesi al bivacco nello scalo ferroviario. Al termine degli accertamenti i militari hanno provveduto ad allontanare tutti ammonendoli sul corretto uso degli spazi pubblici.

Nell’ambito dei controlli due cittadini marocchini di 45 e 24 anni ed una pietrese di 49, tutti pregiudicati sono stati denunciati in violazione di misure cautelari imposte dall’Autorità Giudiziaria o misure di prevenzione emesse dall’Autorità Prefettizia. I controlli degli esercizi pubblici si sono concentrati su alcuni punti di ristorazione etnica sul lungomare e sulla Statale Aurelia già oggetto in passato di provvedimenti sospensivi della licenza. La documentazione e gli esiti dei controlli di questi locali è ancora al vaglio dei militari. Ogni violazione eventualmente riscontrata sarà puntualmente comunicata agli uffici competenti.

Infine un arresto è stato operato da una pattuglia di carabinieri della Stazione di Borghetto S.Spirito che hanno sorpreso un 48enne di Loano, sottoposto agli arresti domiciliari, fuori dalla propria abitazione. Finito in manette, sarà processato stamattina a Savona. 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore