/ Savona

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Savona | venerdì 07 dicembre 2018, 10:29

Savona, investe gatto con l'auto e poi si allontana: ricercato dalle guardie zoofile della Protezione Animali

L'episodio si è verificato in via Valcada. "A causa degli automobilisti 'frettolosi' - spiegano dall'Enpa - la strada è diventata un incubo per i gatti liberi e gli animalisti che se ne prendono cura"

Foto comunicato stampa

Foto comunicato stampa

 

"Via Valcada, sulle alture di Savona, per colpa di automobilisti “frettolosi”, è divenuta un incubo per i gatti liberi della zona e gli animalisti che se ne prendono cura - commentano in una nota dall'Enpa - sono infatti frequenti gli investimenti di soggetti, che vivono nelle colonie feline della zona, da parte di auto che scendono lungo la strada, non rispettando spesso il limite di velocità dei 30 chilometri/ora; l’ultimo caso si è verificato nei giorni scorsi, quando un taxi ha travolto ed ucciso un gatto: un’animalista gli ha segnalato il fatto ma, dopo aver accostato per capire cosa era successo, si è subito allontanato imprecando contro la donna; ora è ricercato dalle guardie zoofile volontarie della Protezione Animali per violazione del Codice della Strada". 

"L’Enpa ricorda infatti che, ai sensi dell’articolo 189, comma 9 bis: “L’utente della strada, in caso di incidente comunque ricollegabile al suo comportamento, da cui derivi danno a uno o più animali d’affezione, da reddito o protetti, ha l’obbligo di fermarsi e di porre in atto ogni misura idonea ad assicurare un tempestivo intervento di soccorso agli animali che abbiano subito il danno. Chiunque non ottempera agli obblighi di cui al periodo precedente è punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 389,00 a euro 1.559,00 - conclude - Le persone coinvolte in un incidente con danno a uno o più animali d’affezione, da reddito o protetti devono porre in atto ogni misura idonea ad assicurare un tempestivo intervento di soccorso. Chiunque non ottempera all’obbligo di cui al periodo precedente è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 78 a euro 311". 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore