/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | martedì 11 dicembre 2018, 09:02

Gravi le condizioni di Samuele Manfredi. Il CT della Nazionale italiana di ciclismo Cassani: "Troppi giovani vittime di incidenti mentre si allenano"

Samuele è ricoverato in rianimazione. La sua prognosi riservata.

Gravi le condizioni di Samuele Manfredi. Il CT della Nazionale italiana di ciclismo Cassani: "Troppi giovani vittime di incidenti mentre si allenano"

Sono gravissime le condizioni di Samuele Manfredi, la giovane promessa del ciclismo che ieri mattina è stato vittima di un grave incidente mentre si allenava.

Secondo quanto riferito il 18enne loanese si sarebbe scontrato nei pressi dell’incrocio tra la strada provinciale 1 e la strada provinciale 34 con un veicolo guidato da un uomo di 57 anni di Balestrino. L’impatto sarebbe stato devastante. Diversi i traumi riportati, tra cui uno di grave entità alla testa.

Immediato l'intervento sul posto dell'automedica e di un'ambulanza della croce bianca di Borghetto Santo Spirito che hanno disposto il trasferimento di Samuele in codice rosso al Santa Corona di Pietra Ligure mentre i carabinieri e la polizia locale si sono fermati sul luogo per tutti gli opportuni rilievi del caso.

Nella giornata di ieri il giovane è stato sottoposto ad un primo intervento chirurgico necessario per monitorare in maniera più accurata la sua condizione, successivamente è stato trasferito in rianimazione, la sua prognosi rimane riservata.

Tanti i messaggi di vicinanza che in queste ore arrivano a Samuele e alla sua famiglia. Chi attraverso una telefonata, chi con un messaggio o un commento su Facebook, tutti con l'intento di dare forza al ciclista-guerriero che in queste ore sta correndo la sua gara più importante.

Sconvolto per l'accaduto anche il mondo del ciclismo. Afferma il CT della Nazionale italiana di ciclismo Cassani:” Prima Paolo Simion, poi Samuele Manfredi. Altri due corridori coinvolti in brutti incidenti mentre si allenavano. Tutti i giorni leggo di ciclisti investiti da automobilisti. Non si può andare avanti così”.

Il 2018 per l'attività sportiva di Samuele Manfredi è stato un anno da ricordare: lo scorso 20 marzo il successo nella Granfondo "Davide Cassani", al termine di una fuga solitaria di quasi 100 km. Una settimana dopo il trionfo nella Gand-Wevelgem (categoria Juniores). Il 23 agosto è invece arrivata la vittoria ai Campionati Europei su pista Junior e Under 23 ad Aigle (Svizzera): campione europeo dell’Inseguimento individuale Juniores. 

Risultati super che hanno convinto la Groupama-FDJ (compagine professionistica) a puntare su Samuele, da oggi chiamato a vincere un'altra gara. Decisamente più importante. 

redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore