/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 14 dicembre 2018, 11:18

Ad Alassio festeggiano anche i cuccioli

Una passeggiata dog-friendly e un incontro in biblioteca per sostenere i migliori amici dell'uomo

Ad Alassio festeggiano anche i cuccioli

“E’ prassi, sotto Natale, far la gioia dei più piccoli pensando a un cucciolo: un cagnolino, un gattino – Paola Cassarino Consigliera Comunale con l’incarico alla Protezione Animali analizza così il fenomeno – Quello che non mi stancherò mai di ricordare a chi vuole allargare la propria famiglia a un pelosino è che non si tratta di un peluche, ma un esserino che dal primo giorno all’ultimo dipenderà interamente da noi. Avere un cane o un gatto è impegnativo e non può e non deve essere un capriccio sotto l’albero. Ma se si è veramente convinti e consapevoli del passo che si sta facendo allora vi ricordo i “diversamente cuccioli” del Comune, tanto affamati di affetto”.

Ci sono i cani di Alassio salva i Cuccioli con la pagina Facebook straripante di immagini di gioia e tenerezza e c’è la Gattoteca della Croce Bianca con graziosi micetti che non aspettano altro che trovare una nuova famiglia.

Nell'ambito di Alassio Christmas Town, per gli amici a quattro zampe il 15 dicembre alle 14,30 da Piazza della Libertà è stata organizzata  “Dogs for Cats’ Christmas” la passeggiata dog friendly lungo le vie cittadine, ognuno con il proprio pelosetto, per raccogliere fondi a favore del progetto “Amici Animali”. 

Alle 17,30 nella Biblioteca Civica nell’ambito degli appuntamenti “Alassio Incontra” il Dott Massimo Raviola veterinario, 25 anni di esperienza sul campo, presenta il suo libro “Che razza di bastardo: cani gatti e maltrattamento genetico”. “Il Medico Veterinario – spiega Raviola - ha le competenze per essere il portavoce di questo cambiamento culturale radicale: non ci sono animali belli e animali brutti, non ci sono animali cari e animali economici, non ci sono animali di razza e animali “bastardi”: ci sono animali, ci sono cani e ci sono gatti. Ci sono animali sani e animali malati, e soprattutto ci sono malattie naturali ed imprevedibili, e ci sono malattie causate dall’uomo, ben prevedibili”.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium