/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 14 dicembre 2018, 14:40

Carcare: la storia dei presepi rivive alla Casa dei Nonni

Ecco gli appuntamenti programmati nelle date del 19, 21 e 22 dicembre, tra canti, musica e dibattiti di approfondimento culturale

Immagine tratta dal sito internet ufficiale della struttura

Immagine tratta dal sito internet ufficiale della struttura

Un Natale senza bambini, Presepe e decorazioni non è un Natale. Anche quest’anno l’attesa dell’Avvento per gli Ospiti della Residenza Cornareto- Casa dei Nonni di Carcare è stato reso ancora più speciale da tre appuntamenti a tema.

Il primo è fissato per mercoledì 19 dicembre con l’esibizione dei Canti di Natale da parte dei bambini delle scuole elementari di Carcare, anche quest’anno vicini ai nostri nonni; sabato 22 dicembre alle ore 16.00 invece sarà la volta del saggio musicale aperto anche al pubblico esterno della scuola Mousike’ di Cairo Montenotte che porterà in scena brani per pianoforte, violino, fiati e altri strumenti musicali suonati da talentuosi ragazzi valbormidesi.

Novità di questo Natale è la conferenza che si terrà venerdì 21 dicembre alle ore 16.00 dal titolo “Storia del Presepe Ligure” tenuta dalla dott.ssa Silvia Bottaro, ex Direttrice della Pinacoteca di Savona e Presidentessa dell’Associazione Renzo Aiolfi. L’incontro, aperto a tutta la cittadinanza, traccerà un viaggio alla scoperta delle tradizioni e delle simbologie del Presepe con particolare riferimento al territorio Ligure, un appuntamento da non perdere per scoprire tante incredibili curiosità del passato. 

La visita alla Residenza sarà anche un’occasione per vedere le decorazioni natalizie e il Presepe artigianale realizzati dagli Ospiti ovviamente per scambiarsi gli auguri di Buone Feste.

 “Sono molto felice di queste iniziative - commenta il direttore dott. Riccardo Olivero - a tutti gli effetti esempi di come anche una Residenza protetta possa essere un luogo aperto alll’esterno, un punto di incontro dove le generazioni si ritrovano scambiandosi valori e tradizioni”.

La Residenza Cornareto, inaugurata nel gennaio 2014, rappresenta insieme al Poliambulatorio Cornareto un nuovo polo di servizi sanitari specialistici alla persona, quest’ultimo aperto lo scorso febbraio. La Residenza comprende una parte in R.P. (Residenza Protetta) e una parte in  R.S.A (Residenza Sanitaria Assistenziale).


Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium