/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 15 dicembre 2018, 12:32

Il Comune di Spotorno presente alla X edizione della Carta del Mare

Il riconoscimento è stato assegnato anche al Comune di Spotorno, per le buone pratiche ambientali messe in atto sul territorio verso cittadini, turisti e alunni delle scuole

Il Comune di Spotorno presente alla X edizione della Carta del Mare

Sono stati premiati nella mattina del 14 dicembre al Galata Museo del Mare i 125 aderenti alla “Carta Del Mare 2018” giunta al prestigioso traguardo della X edizione.

Il riconoscimento è stato assegnato anche al Comune di Spotorno, per le buone pratiche ambientali messe in atto sul territorio verso cittadini, turisti e alunni delle scuole.

Nata nel 2009 dal Mu.MA – Istituzione Musei del Mare e delle Migrazioni di Genova, la Carta del Mare mantiene la caratteristica di essere una carta a punti per riflettere sulle proprie buone pratiche e diffondere comportamenti virtuosi in 7 aree: cultura, ambiente, accoglienza, lavoro, innovazione, relazioni e catena di fornitura.

In questa decima edizione della Carta del Mare sono state messe in evidenza dagli aderenti più di 9mila buone pratiche nell’ambiente, tra le quali la buona pratica più affrontata risulta la lotta all’inquinamento. Ma si sono impegnati anche nell’accoglienza, nel dialogo interculturale, nel coinvolgimento delle comunità locali, nello sviluppo e nella tutela del territorio.

Hanno partecipato Nicoletta Viziano, Presidente Mu.MA, Maria Paola Profumo, presidente AMMM, Francesco Maresca, Consigliere Delegato Porto & Mare Comune Genova, Maurizio Gregorini, Cultural Manager Assessorato Politiche Culturali Comune Genova, Maurizio Daccà e Pierluigi Ferrari, Vice Presidente e Tesoriere Associazione Promotori Musei del Mare e della Navigazione e Simona Bondanza, Manager Costa Edutainment.

Nonostante le tragedie che hanno colpito pesantemente la nostra Regione e in varie parti d’Italia, i protagonisti hanno continuato a sostenere il progetto e ci sono state nuove adesioni, grazie anche all’impegno degli Ambasciatori della Carta del Mare. A tal proposito il Comune di Spotorno ha ottenuto il riconoscimento di “Ambasciatore della Carta del Mare 2018”per aver condiviso e diffuso i valori della Carta del Mare in cultura,sostenibilità ambientale e responsabilità sociale.

Inoltre a tutti i partecipanti è stata donata una targhetta di ardesia e una chiavetta USB in materiale riciclabile contenente una clip video sulle buone pratiche degli ambasciatori della Carta del Mare.

Il Comune di Spotorno, fra le varie buone pratiche, continua a portare in evidenza il progetto “Nativi ambientali”, azioni dedicate alla tutela dell’ambiente che nascono con l’obiettivo di stimolare i comportamenti virtuosi dei cittadini partendo da una prospettiva nuova: le generazioni future dovranno crescere in una società dove le buone pratiche ambientali– come la raccolta differenziata finalizzata all’avvio a riciclo dei rifiuti ­dovranno essere totalmente naturali e istintive.

L’Amministrazione spotornese investe risorse sull’educazione ambientale dei più piccoli.

“Siete voi il futuro di questo Paese – afferma Gian Luca Giudice con delega all’Educazione Ambientale del Comune di Spotorno ­ Dovete essere voi le vere sentinelle dell’Ambiente, pronte ad educare i più grandi ai giusti comportamenti e a dirci dove sbagliamo. Avete il diritto di ereditare un mondo migliore ma anche il dovere di prendervene cura, a partire dal vostro giardino, dalla vostra casa, dalla vostra scuola, dal vostro mare. Rispettare l’ambiente significa non sprecare risorse naturali,non sperperare l’energia. L’amore e il rispetto per l’ambiente devono diventare uno stile di vita, un atteggiamento da apprendere sin da piccoli,tanto velocemente quanto impara oggi un bambino a utilizzare il tablet e il computer.”

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium