/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 15 dicembre 2018, 16:00

Savona, Caprioglio bacchetta Scaramuzza: "Bisogna moderare i termini"

La prima cittadina è contraria ai commenti e ai post al vetriolo dell'assessore allo sport e alle manifestazioni. Continuano le tensioni all'interno della maggioranza comunale.

Savona, Caprioglio bacchetta Scaramuzza: "Bisogna moderare i termini"

"Le parole di Scaramuzza sono irricevibili". Il sindaco di Savona Ilaria Caprioglio si dissocia dai commenti e post su Facebook del proprio assessore allo sport e alle manifestazioni, sfociati nello sfogo di giovedì scorso sul noto social con una frase al vetriolo contro chi lo attacca. (leggi QUI

"Gli ho già detto mille volte di moderare i termini, non ci si può approcciare così con i cittadini" continua la prima cittadina che già in passato aveva "tirato le orecchie" a Scaramuzza per i toni eccessivi di risposta verso i savonesi.

Ulteriori tensioni quindi all'interno della Giunta, dove anche nello scorcio natalizio non manca la dialettica. Ad essere al sicuro da qualsiasi contestazione l'assessore al bilancio Silvano Montaldo, in preda però a diverse "patate bollenti" come la situazione finanziaria del comune e il caso Ata. Ma per quanto riguarda gli umori interni, gli assessori esterni, cioè non eletti dai cittadini, Maria Zunato, Roberto Levrero e Doriana Rodino non sono ben visti dagli eletti, con il solo Massimo Arecco vicino ai due colleghi di partito. Tra gli assessori di Vince Savona (Pietro Santi e Ileana Romagnoli) e la lista civica (Maurizio Scaramuzza e Andrea Sotgiu) invece secondo indiscrezioni i rapporti sarebbero particolarmente freddi.

Nella seconda commissione consiliare di ieri, è stato sollevata dalla consigliere del gruppo misto Elda Olin Verney la tematica del recupero e la valorizzazione dei sottopassi, specificando di aver parlato con l'assessore Arecco per un futuro progetto di riqualificazione, ma l'assessore Santi presente all'incontro, ha fatto presente che il tema in questione è oggetto del suo assessorato ai lavori pubblici non all'urbanistica, delega del vice sindaco Arecco. 

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium