/ Sanità

In Breve

domenica 21 luglio
sabato 20 luglio
giovedì 18 luglio
mercoledì 17 luglio
martedì 16 luglio
lunedì 15 luglio

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Sanità | 23 dicembre 2018, 10:20

Ultime novita’ dal dentista dei bambini (quarta parte): il kids cario test

Si tratta di un metodo oggettivo, creato dal network “Il Dentista dei Bambini”, per calcolare il “rischio carie” di ciascun bambino.

Ultime novita’ dal dentista dei bambini (quarta parte): il kids cario test

Cari lettori di Savona News, concludo questa carrellata di articoli dedicati al Congresso internazionale de Il Dentista dei Bambini, parlandovi del Kids Cario Test.

Si tratta di un metodo oggettivo, creato dal network “Il Dentista dei Bambini”, per calcolare il “rischio carie” di ciascun bambino.

Il lavoro che c’è alle spalle è tutt’altro che banale: si è partiti dalle linee guida elaborate dal Ministero della Salute (a loro volta sintesi della letteratura e ricerca internazionale) per arrivare a individuare cinque fra i principali fattori di rischio, quelli facilmente verificabili in prima visita anche senza una particolare collaborazione da parte del bambino esaminato.

Il dentista che effettua la visita inserisce questi parametri, riguardanti lo stato di salute orale orale del bambino, le sue abitudini alimentari, il livello di igiene orale domiciliare, la fluoroprofilassi effettuata, le condizioni di salute generale predisponenti, in una specifica cartella.

Ai risultati viene associato un punteggio che viene poi “tradotto” attraverso degli emoticons colorati (rosso, giallo e verde come il semaforo). La somma di questi risultati andrà ad indicare il “rischio carie individuale” di quel bambino.

In questa cartella personale del piccolo paziente verranno anche indicati i consigli di prevenzione personalizzati, il numero consigliato di visite di controllo annue, le misure di profilassi più idonee. Una copia della cartella, consegnata ai genitori, risulterà utile per renderli partecipi alla cura del proprio bambino e per aiutarli a valutare i progressi ottenuti.

L’obiettivo è modificare i singoli fattori di rischio per portare il bambino a “rischio carie zero” e accompagnarlo a raggiungere l’età di 15 anni (cioè sorriso completo e mineralizzazione completata dei denti permanenti) in assenza di carie. Questo potrà consentirgli di mantenere un sorriso sano per tutta la vita… e non è cosa di poco valore!!!

Il Kids Cario Test è già presente in molti studi aderenti al network “Il Dentista dei Bambini” e presto verrà affiancato da una specifica app per smartphone, per rendere ancora più semplice la comunicazione tra dentista pediatrico e famiglie dei pazienti.

 

Approfitto di questo ultimo articolo prenatalizio per farvi i miei migliori auguri di buone feste e ricordarvi che, se avete domande, potete continuare a rivolgervi al sito www.ildentistadeibambini.it o a dottore@attiliovenerucci.it .

Buon Natale a tutti!

Attilio Venerucci

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium