/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 21 gennaio 2019, 10:09

I carabinieri Forestale di Albenga sequestrano fucile, munizioni e selvaggina ad un cacciatore senza porto d’armi

L'uomo non aveva neppure il tesserino regionale con relativi versamenti riguardanti le tasse dovute, né l’assicurazione obbligatoria

I carabinieri Forestale di Albenga sequestrano fucile, munizioni e selvaggina ad un cacciatore senza porto d’armi

Prosegue l’azione di contrasto al bracconaggio da parte dei carabinieri Forestale. Nella giornata di sabato i militari della stazione di Albenga hanno colto, in flagranza di reato, una persona che stava esercitando la caccia, con tanto di fucile a ripetizione e cane da riporto, senza essere neppure in possesso del porto d’armi ad uso caccia. Da una verifica in banca dati è risultato infatti che non gli fosse stato accordato il rinnovo per specifici motivi ostativi.

Naturalmente non aveva neppure il tesserino regionale con relativi versamenti riguardanti le tasse dovute, né l’assicurazione obbligatoria.

Sequestrata l’arma, le munizioni e la selvaggina abbattuta, il soggetto, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria.

Particolare inquietante è che l’individuo, residente a Pietra Ligure, uscisse di casa e viaggiasse in auto per molti chilometri, sino ad Onzo, armato di tutto punto, senza avere il porto d’armi.

 

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium