/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 23 gennaio 2019, 15:36

Da Buenos Aires a Casanova Lerrone per ritrovare le proprie origini

L'emozionante storia della signora Mabel, che dall'Argentina ha scritto a Savonanews per ritrovare il certificato di nascita del suo bisnonno nato nei nostri comprensori

Da Buenos Aires a Casanova Lerrone per ritrovare le proprie origini

Da Buenos Aires arriva la richiesta di Mabel che vorrebbe recuperare il certificato di nascita del suo bisnonno, il quale ha avuto i natali a Casanova Lerrone.

Ecco la lettera pervenuta alla nostra redazione:

“Hola, les escribo desde Buenos Aires, Argentina, porque hace tiempo estoy en la búsqueda del certificado de nacimiento de mi bisabuelo Juan Ferro, nació en Casanova Lerrone entre los años 1863 y 1866; he enviado a distintas comunas mails, cartas por correo y no he tenido respuesta, desearía que puedan ayudarme en esta búsqueda indicándome alguna dirección o medio al que pueda dirigirme para solicitarla. Agradezco su atención y tiempo. Saludos. Mabel Ferró”

TRADUZIONE:

“Buongiorno, vi scrivo da Buenos Aires, Argentina, perché da tempo sono alla ricerca del certificato di nascita del mio bisnonno Juan Ferro, nato a Casanova Lerrone tra il 1863 e il 1866; ho inviato a diversi comuni mail e lettera via posta e non ho avuto risposta. Vorrei che mi poteste aiutare in questa ricerca indicandomi a chi potrei rivolgermi”.

Contattato il sindaco di Casanova Lerrone Michele Volpati si è reso immediatamente disponibile: “In realtà non so nulla di questa storia e noi non abbiamo ricevuto richieste di questo tipo. Bisogna contattare gli uffici per avere chiarimenti”.

Così abbiamo fatto ed ecco che si rivela "l’inghippo".

Dall’ufficio anagrafe del comune ci fanno sapere che i loro archivi sono successivi al 1866 e che, dunque, facilmente non sono in possesso di questo certificato che, però, può essere richiesto alla Curia della Diocesi di Albenga e Imperia.

Prima di quella data, infatti, i certificati di nascita erano tenuti solo dalla Curia.

Naturalmente potrebbero sorgere altri inconvenienti di carattere burocratico perché, trattandosi di documenti risalenti a un così lungo lasso di tempo, potrebbero in qualche modo essere difficili da reperire, ma la costanza di Mabel speriamo possa essere ripagata.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium