/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 23 gennaio 2019, 11:42

Borghetto Santo Spirito piange la prematura scomparsa di Emilia D'Amato

La donna è deceduta a soli 55 anni di età per complicazioni virali legate alla SLA

Borghetto Santo Spirito piange la prematura scomparsa di Emilia D'Amato

Tutta Borghetto Santo Spirito piange la prematura scomparsa, avvenuta a soli 55 anni di età, di Emilia D'Amato. La donna è rimasta vittima di un virus che l'ha indebolita ulteriormente dopo la lotta, condotta per molti anni, contro la sclerosi laterale amiotrofica (SLA).

Emilia D'Amato era molto conosciuta e benvoluta per la sua attività con il gruppo parrocchiale "Radar", legato alla parrocchia di San Matteo, un sodalizio all'interno del quale si svolgevano gite, incontri culturali e molto altro. Oggi il "Gruppo Radar" non esiste più, ma i suoi componenti sono ancora molto legati tra loro da un sincero vincolo di amicizia.

Molto conosciuto anche il marito di Emilia, Carlo Fantoni, ex consigliere comunale. Tutta l'amministrazione, attraverso la propria pagina Facebook istituzionale, si è unita nel cordoglio a Carlo per la perdita della moglie.

Emilia D'Amato, oltre al marito, lascia i figli Sara e Simone e l'adorato nipotino Lorenzo.

Oggi, 23 gennaio, alle 18, si terrà il S. Rosario nell'Oratorio di San Giuseppe a Borghetto Santo Spirito, mentre domani alle 15, nella Parrocchia di San Matteo, si svolgerà il rito funebre.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium