/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 24 gennaio 2019, 08:34

Elezioni Albenga: stasera l'ufficializzazione del candidato del centrosinistra, ma nel centrodestra?

Questa sera alle 19,00 a Palazzo Scotto Niccolari ci sarà l’ufficializzazione del candidato di centrosinistra. Si pensa a Tomatis.

Elezioni Albenga: stasera l'ufficializzazione del candidato del centrosinistra, ma nel centrodestra?

Questa sera verrà svelato il candidato a sindaco di centrosinistra ad Albenga.

In realtà le voci, fin da subito, avevano dato Riccardo Tomatis come “il prescelto” e, dopo l’annuncio del sindaco Cangiano di non volersi presentare alle prossime elezioni come sindaco, ma di voler rimanere in squadra (decisione sofferta, ma presa per un senso di responsabilità sia in relazione ai suoi impegni lavorativi – nello studio da avvocato – che nei confronti della famiglia), i riflettori si sono, sempre più concentrati proprio sull’attuale vicesindaco.

Questa sera alle 19,00 a Palazzo Scotto Niccolari ci sarà l’ufficializzazione, o il colpo di scena, magari, sebbene tutti propendano per la prima ipotesi.

Intanto nel centrodestra ancora ci sono movimenti ed incontri per cercare di trovare una quadra in una situazione che si presenta complessa.

Se da un lato Diego Distilo e Mauro Vannucci hanno già annunciato che correranno da soli, pare che il nome di Calleri candidato della Lega inizi a vacillare.

Gerolamo Calleri, ex presidente della Coldiretti, era uno dei nomi uscito per primo e che sembrava raccogliere ampi consensi proprio per il suo profilo moderato, ma forse non proprio di tutti. Il suo nome ancora non è ufficiale ed anzi pare che inizi  a vacillare o almeno ad essere messo in dubbio.

Ecco allora che si parla di Cristina Porro che potrebbe raccogliere gli insegnamenti lasciati da Rosy Guarnieri ed ambire alla poltrona di sindaco, e naturalmente Eraldo Ciangherotti che in questi anni ha condotto molte battaglie per la città delle Torri.

Non si escludono, però, anche altri nomi e, per il momento se ne fanno molti, chissà che non emerga  un “nuovo volto” che possa mettere d’accordo tutti.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium