/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 31 gennaio 2019, 14:00

Albenga, Ciangherotti: "Io sindaco? Potrei farmi da parte per Gero Calleri"

Il capogruppo di Forza Italia: "No a protagonismi individuali e sì ad alleanze per il bene della città"

Albenga, Ciangherotti: "Io sindaco? Potrei farmi da parte per Gero Calleri"

A seguito delle recenti dichiarazioni del capogruppo regionale di Forza Italia, Angelo Vaccarezza, che vedeva nella figura di Eraldo Ciangherotti un potenziale candidato sindaco per Albenga (leggi QUI), lo stesso Ciangherotti aggiunge alcune precisazioni: "Ringrazio l’amico Consigliere regionale capogruppo di Forza Italia Angelo Vaccarezza per aver lanciato la mia candidatura a sindaco di Albenga. Come ho sempre detto a tutte le persone che mi fermano per strada e fanno il tifo per vedermi primo cittadino, resto pronto e sono disposto a fare un passo indietro nel caso si riuscisse ad avere un nome forte e concordato con gli alleati di centro destra.

Rosy Guarnieri negli ultimi tempi mi aveva indicato come suo naturale successore a rappresentare, dopo di lei, la coalizione di centro destra. Ecco perché, come Edoardo Rixi quattro anni fa fece un passo indietro alla guida della Regione Liguria con Giovanni Toti, antepongo il bene di Albenga unita alle mie ambizioni personali.

Per questo se la Lega deciderà di candidare Gerolamo Calleri come sindaco della città sono disponibile a rinunciare alla mia candidatura e a lavorare con il mio gruppo, dopo aver definito un programma di governo, per sostenere Gerolamo e far sì che il centrodestra unito torni alla guida della città".

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium