/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | 06 febbraio 2019, 13:49

Savona, l'istituto "Ferraris Pancaldo" unito contro il bullismo

Affermano i rappresentanti d’istituto del ragazzi, Matteo Pescio, Edoardo Patrone e Gabriele Incorvaia : “Siamo molto sensibili alle problematiche legate ai fenomeni del bullismo e del cyber bullismo"

Savona, l'istituto "Ferraris Pancaldo" unito contro il bullismo

È stato un bel colpo d’occhio, ieri mattina, vedere tutti i ragazzi, i docenti, i tecnici e il personale ATA, del “Ferraris Pancaldo” indossare l’adesivo del “Nodo Blu”, in occasione della giornata del “Safer Internet Day, “Opportunità e Rischi della Rete”.

Proprio ieri si è celebrata la giornata contro il bullismo e il cyber bullismo che quest’anno aveva come slogan “Opportunità e Rischi della Rete” edizione 2019. Questo evento, per l’istituto tecnico savonese, si è incardinato all’interno di un programma più ampio che è la settimana di stop didattico in cui i ragazzi del triennio, le eccellenze, prendono parte ai seminari e agli incontri organizzati dalla scuola, con personalità del mondo della cultura, del giornalismo, della musica, del mondo scientifico, della società civile, del volontariato. Per gli altri studenti sono previsti corsi di recupero.

Invece, per gli studenti del biennio, quest’anno la scuola ha previsto alcuni incontri per lo più rivolti al sociale e alla didattica attiva.

“Siamo molto sensibili alle problematiche  legate ai fenomeni del bullismo e del cyber bullismo – hanno detto all’unisono i rappresentanti d’istituto del ragazzi, Matteo Pescio, Edoardo Patrone e Gabriele Incorvaia – e siamo consapevoli che questo coinvolge tutti noi. Ci stiamo attivando per sostenere i nostri compagni quando e se si verificano fatti incresciosi”.

Il “Ferraris Pancaldo” ha creato all’interno dell’istituto un gruppo di lavoro, denominato “Supporto360”, composto da docenti e da un insieme di ragazzi, opportunamente formati da esperti esterni, tra cui il dott. Surlinelli della polizia postale che interverrà a maggio e la dott.ssa Maura Montalbetti, del centro giovani di Savona, per un’azione peer to peer, con lo scopo di strutturare un sistema d’azione per prevenire fenomeni di violenza e intervenire nei casi conclamati.

Contestualmente, i ragazzi del biennio stanno lavorando con i docenti di disegno per un contest che li vedrà protagonisti nel mese di maggio quando saranno premiati, da una giuria, i tre disegni più belli, sul tema del bullismo e cyberbullismo. Per questo saranno coinvolte le istituzioni del territorio, come il Comune di Savona, l’ufficio scolastico provinciale, il Centro Giovani.

Frattanto, gli studenti in questa settimana stanno incontrando personalità come Ferruccio Sansa, giornalista, Leonardo Palmisano, sociologo e scrittore, Gloria Aura Bortolini, regista, fotografa, conduttrice RAI, Vanni Oddera, campione di freestyle, Emanuele Dabbono, musicista e paroliere del cantante Tiziano Ferro,Marco Malvaldi, scrittore e chimico, Dino Cerrurti, concertista Jazz, Linda Cerruti e Costanza Ferro, campionesse mondiali di nuoto sincronizzato, Carla Lertola, medico nutrizionista e collaboratrice di Mediaset.

Nei prossimi mesi sono anche attesi Piercamillo Davigo, Membro del consiglio superiore della magistratura e Armando Sapataro, magistrato e procuratore aggiunto di Palermo.

“Siamo molto soddisfatti – ha dichiarato il dirigente Alessandro Gozzi – di questi primi tre giorni di attività alternative, perché i nostri ragazzi hanno risposto bene non solo in termini numerici ma anche qualitativi, mostrando interesse per le proposte che gli forniamo”

Altra novità al “Ferraris Pancaldo” sarà un box porta cellulare multiplo, di cui ogni classe sarà dotata tra qualche mese. Questa iniziativa, già sperimentata nel laboratorio di informatica da Elisabetta Molinaro, ITP (insegnante tecnico pratico) di informatica, è stata ben accolta dagli studenti e ha lo scopo non già di vietare l’uso del cellulare ma un invito a non avvalersi di questo strumento, se non per motivi strettamente didattici.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium