/ Economia

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Economia | 07 febbraio 2019, 07:15

Come confrontare e scegliere i mutui online

Si tende a indicare con il termine mutuo solo il prestito per l’acquisto di un’abitazione; in realtà si dovrebbero chiamare così tutti i prestiti finalizzati, ossia quelli per i quali si dichiara una specifica voce di spesa

Come confrontare e scegliere i mutui online

Trovare un buon mutuo per l’acquisto della prima casa, o anche per altri tipi di acquisti, oggi è più semplice. Sono infatti molti i siti dedicati al confronto tra i mutui online disponibili tra le offerte delle diverse banche operanti in Italia. Per utilizzarli è sufficiente connettersi e decidere la cifra da richiedere.

Il mutuo: un prestito finalizzato

Si tende a indicare con il termine mutuo solo il prestito per l’acquisto di un’abitazione; in realtà si dovrebbero chiamare così tutti i prestiti finalizzati, ossia quelli per i quali si dichiara una specifica voce di spesa. È finalizzato anche il prestito per avere maggiore liquidità in banca, o quello per la ristrutturazione di un immobile da sfruttare come seconda casa. Ciò che cambia in questi casi è soprattutto tutto ciò che concerne le condizioni del prestito. Se infatti nel caso di un mutuo per l’acquisto della prima casa si possono ottenere tassi di interesse molto vantaggiosi, o anche una durata dell’ammortamento superiore ai 20 anni, per altri tipi di mutuo le condizioni possono essere diverse.

Confrontare i mutui e sceglierne uno

Quando si accede ad un sito per il confronto tra i mutui online disponibili è importante ricordare che il risultato ottenuto non è in alcun modo vincolante per le banche coinvolte. L’elenco di offerte ottenute dalla ricerca è puramente informativo; per richiedere effettivamente il prestito sarà necessario informarsi sul sito del singolo istituto di credito. In sostanza quando si fa un confronto tra le offerte si inseriscono dati generici, che riguardano un ipotetico cliente di una data età e con uno specifico lavoro. Sul sito della singola banca saranno quindi richieste ulteriori dettagli, come ad esempio l’ammontare della busta paga mensile o la presenza o meno di un partner.

Richiedere l’accensione di un mutuo

Quando si trova l’offerta più conveniente è possibile richiedere l’accensione del mutuo anche online. In questo caso per farlo sarà necessario richiederne la fattibilità da parte della banca. Nello specifico quando si richiede il mutuo per l’acquisto o la ristrutturazione di un’abitazione si deve indicare ogni caratteristica dell’immobile in questione. La banca invierà un esperto che effettuerà una perizia, per valutare l’effettiva cifra che la banca è disposta a prestare, per l’acquisto o la ristrutturazione. Nel primo caso il prestito sarà erogato in una singola rata, di solito in concomitanza del rogito. Nel secondo caso la banca può decidere di erogare il saldo di ogni fattura derivante dalle opere di ristrutturazione, da erogare all’arrivo delle stesse.

La documentazione

Oltre alla documentazione che riguarda il tipo di spesa che si intende fare, ad esempio i dati catastali di un immobile o quelli che riguardano un precedente prestito da consolidare, la banca avrà la necessità di controllare anche tutto ciò che documenta la situazione lavorativa, familiare e i dati identificativi del richiedente. Nel caso di richiesta di un mutuo completamente online sarà necessario inviare comunque tutta la documentazione ma in formato digitale solitamente ad un indirizzo mail preposto dalla banca oppure tramite il caricamento sul loro sito web.  

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium