/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 08 febbraio 2019, 12:05

800 metri di esbosco abusivo in Val Bormida: controlli dei carabinieri forestali

Le verifiche si sono concentrate soprattutto sulla realizzazione di viabilità forestale, per l’accertamento del possesso delle necessarie autorizzazioni da parte delle ditte operanti nel settore boschivo e dei privati utilizzatori.

800 metri di esbosco abusivo in Val Bormida: controlli dei carabinieri forestali

Nel pieno della stagione silvana (periodo nel quale è consentita l’utilizzazione del bosco ceduo) le Stazioni Carabinieri Forestale di Cairo Montenotte e Cosseria hanno intensificato i controlli nei boschi della Val Bormida.

Le verifiche si sono concentrate soprattutto sulla realizzazione di viabilità forestale, per l’accertamento del possesso delle necessarie autorizzazioni da parte delle ditte operanti nel settore boschivo e dei privati utilizzatori.

In particolare in Località Ferrania del Comune di Cairo Montenotte i militari hanno accertato la costruzione di una pista di esbosco totalmente abusiva, lunga circa 800 metri, con sradicamento di circa 50 ceppaie di castagni, querce e frassini.

I controlli, sino a qui compiuti, hanno portato ad elevare sanzioni amministrative per violazione alla legge forestale per oltre 1300 euro.

 

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium