/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 09 febbraio 2019, 11:11

Albenga, messa in sicurezza del torrente Arroscia nella zona di Lusignano: sopralluogo del primo cittadino Cangiano e del vice sindaco Tomatis

"Si tratta di un intervento molto importante per i residenti e le varie attività agricole" commentano Cangiano e Tomatis

Albenga, messa in sicurezza del torrente Arroscia nella zona di Lusignano: sopralluogo del primo cittadino Cangiano e del vice sindaco Tomatis

Sopralluogo in mattinata a Lusignano del sindaco Giorgio Cangiano, del vice sindaco, assessore ai lavori pubblici Riccardo Tomatis con i tecnici del Comune di Albenga per verificare lo stato di avanzamento dei lavori dell’intervento di messa in sicurezza degli argini del torrente Arroscia nella zona di Lusignano, argini completamente erosi dagli eventi alluvionali degli ultimi anni e in particolar modo del 2014 e nel 2016. 

L’amministrazione Cangiano dopo aver ottenuto 230 mila euro di finanziamento dalla Regione Liguria per l’intervento di messa in sicurezza della zona del torrente,  progetto redatto da tecnici comunali Canepa e i geometri Floccia e Siffredi, diretto dall’ing. Lauretti si è recato nella zona adiacente il campo sportivo della frazione per una verifica dell’ intervento che vede la realizzazione di un piede di fondazione in massi sui quali poggiano i gabbioni metallici di pietrame di fiume, a seguire la riprofilatura naturale della scarpata.

“Ritengo questo intervento molto importante – spiega il sindaco Giorgio Cangiano – in quanto metterà in sicurezza una zona molto estesa dove vi sono numerosi residenti e varie attività agricole”.

"Questo intervento – conclude il vicesindaco Riccardo Tomatis - è importante perché mette in sicurezza tutta la zona adiacente all’argine destro con argini solidi e duraturi, da sempre la zona del torrente Arroscia risultava essere tra quelle più problematiche, con rischi di esondazione del torrente  in caso di piena”.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium