/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 09 febbraio 2019, 13:56

La Regione partecipa al bando per il finanziamento di progetti a sostegno di vittime di tratta e grave sfruttamento

La Liguria è attiva da oltre vent’anni nella lotta alla tratta e allo sfruttamento di esseri umani, attraverso la creazione e lo sviluppo di un sistema integrato

La Regione partecipa al bando per il finanziamento di progetti a sostegno di vittime di tratta e grave sfruttamento

La Regione Liguria parteciperà, in qualità si soggetto proponente, al bando 3/2018 (con scadenza 11 febbraio 2019) emanato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per il finanziamento di progetti attuati a livello territoriale finalizzati ad assicurare, in via transitoria, ai soggetti vittime di tratta e grave sfruttamento adeguate condizioni di alloggio, vitto e assistenza sanitaria e, successivamente, la prosecuzione dell’assistenza e dell’integrazione sociale.

La Liguria è attiva da oltre vent’anni nella lotta alla tratta e allo sfruttamento di esseri umani, attraverso la creazione e lo sviluppo di un sistema integrato che coinvolge, in un’ottica di intervento sinergico, diversi Enti pubblici e privati del Terzo Settore, in grado di favorire l’emersione del fenomeno, l’assistenza e l’integrazione sociale. 

Il progetto antitratta in corso di realizzazione “HTH LIGURIA: “Hope this helps” – Il sistema Liguria contro la tratta e lo sfruttamento minorile”, finanziato a seguito del bando 2/2017 della Presidenza del Consiglio dei Ministri, si concluderà il 28 febbraio 2019.

È stato quindi ritenuto necessario dare continuità alle attività antitratta in essere nella nostra Regione – non disperdendo peraltro l’esperienza maturata in tanti anni di lavoro – tramite la partecipazione a questo bando, presentando a tal fine una proposta progettuale a valenza regionale, con il coinvolgimento attivo di tutti gli Enti liguri, pubblici e privati, coinvolti per materia, quali soggetti attuatori e partner del progetto. La partecipazione al bando non comporta oneri finanziari diretti a carico di Regione Liguria.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium