Elezioni comune di Albenga

Elezioni comune di Pietra Ligure

 / Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 10 febbraio 2019, 13:14

Oltre 70 bambini al Carnevalday di Finalmarina "sotto il segno di Harry Potter"

Cresce sempre di più il successo di pubblico e di partecipanti a questa manifestazione ormai diventata appuntamento fisso del Finalese

Oltre 70 bambini al Carnevalday di Finalmarina "sotto il segno di Harry Potter"

Oltre settanta piccoli e piccolissimi partecipanti sono accorsi ieri pomeriggio alla settima edizione del “Carnevalday” di Finalmarina. E quest’anno, dopo le fini pioggerelline delle due edizioni precedenti (che peraltro non avevano affatto compromesso la buona riuscita della manifestazione) la giornata è stata finalmente “baciata” dal sole e da un clima primaverile.

Anche la nuova location, non più sotto l’arco di Spagna ma sul lungomare tra gli antichi cannoni e con la vista mozzafiato della spiaggia e della Caprazoppa sullo sfondo, ha conquistato il consenso del pubblico.

Numeri “da record” per questa edizione che ricorderemo come quella “Sotto il segno di Harry Potter”: il primo premio infatti è andato ai due fratellini Ferrando, ormai dei veri e propri “habitué” dell’evento, che insieme interpretavano “La Gazzetta del Profeta”, cioè il giornale con le figure animate che i protagonisti della saga di Harry Potter sfogliano nei vari film tratti dai celebri romanzi di Joanne K. Rowling. Come "ricercati" nella prima pagina del quotidiano il maschietto interpretava Harry Potter e la sorellina era Hermione Granger. 

Sempre a tema, premio speciale della giuria (formata da Riccardo Paganini, viticoltore, Monja Nobbio, titolare della cartoleria “Compagni di scuola”, Michele Salvatore, vestito da pirata, rappresentante del pubblico, Marinella Geremia, consigliere comunale in rappresentanza del Comune di Finale, Alberto Sgarlato, giornalista di Savonanews, Marbella, artista di clownerie) è andato al dolcissimo e adorabile Harry Potter interpretato da Cesare Pavesio.

Suggestivi i costumi che hanno conquistato il 2° e 3° posto, “I quattro elementi” per l’originalità dell’idea e per la sua realizzazione e “Il principe Arabo” per la cura del dettaglio.

Il premio per il gruppo più numeroso è stato assegnato ai tre gemellini Grappiolo (non è un fatto consueto vedere tre gemelli insieme sul palco), il concorrente proveniente da più lontano era Aurora Duina di Bergamo, i concorrenti più giovani in assoluto: il piccolissimo Morgan Narice di soli sei mesi per i maschietti ed Eleonora Ministeri, di un anno, per le femminucce.

Premi speciali sono stati consegnati dall’organizzatrice e presentatrice Nadia Saccone (sul palco in versione “mucchizzatissima”) alla bimba numero 50, che impersonava una cameriera dall’ineccepibile portamento, dai due clown Fortunello e Marbella alla splendida “Marylin nel quadro di Warhol”, bimba numero 10, e dal Comune di Finale (rappresentato – come detto – da Marinella Geremia) alla simpaticissima e originale “lumachina” impersonata dalla piccina numero 20.

Premi per i costumi più attenti nella cura del dettaglio al simpaticissimo “bimbo lavatrice” (con tanto di confezione di detersivo in mano) e a una suggestiva “Malefica” dalle corna imponenti, con scettro e inquietante corvo sul braccio.

Premi per i costumi più classici a due splendide rappresentazioni di un pirata e di Crudelia De Mon (della “Carica dei 101”).

La giornata, sul lungomare assolato, è iniziata con la festosa sfilata dei bimbi guidati dalla “Chevrolet Corvette” in miniatura e seguiti dalle acrobazie della scuola di equilibrismo “Mirtilla” sui monocicli, sulle note della marching band della Filarmonica del Borgo. Terminato il percorso, è stata ancora la marching band a salire sul palco per annunciare la “passerella” dei bimbi mascherati, presentati da Nadia Saccone e dal clown Fortunello.

Al termine merenda, baby dance, balli di gruppo e tanto altro. Nadia Saccone ringrazia: il Comune di Finale Ligure e in particolar modo l’assessore Claudio Casanova per il sostegno e il supporto, l’associazione I Feel Good Finale per la collaborazione, tutto lo staff che ha gestito le iscrizioni, la pesca di beneficenza, la giuria e la truccabimbi Monica Pessina, l’Associazione Nazionale Carabinieri – Sezione “Daniele Ghione” per il servizio d’ordine, la Croce Bianca di Finalmarina per il servizio di pubblica assistenza, la Consulta del Volontariato di Finale Ligure, la Compagnia di San Pietro per la cioccolata calda, Conad e Punto Pam per le merende, tutti i commercianti finalesi che hanno sostenuto l’iniziativa, Cisque Service per l’allestimento del palco, la marching band diretta dal Maestro Alessandro Cara, la polizia locale per i permessi e le autorizzazioni.

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium