Elezioni comune di Albenga

Elezioni comune di Pietra Ligure

 / Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 12 febbraio 2019, 16:09

Albenga, messa in sicurezzo di rio Fasceo e Carendetta, Cangiano: "Basta polemiche politiche, la cifra stanziata dalla Regione è troppo bassa"

Non solo, infatti il sindaco precisa un altro fatto: "Abbiamo chiesto un incontro a Mai, ma non ci ha risposto".

Albenga, messa in sicurezzo di rio Fasceo e Carendetta, Cangiano: "Basta polemiche politiche, la cifra stanziata dalla Regione è troppo bassa"

Ad Albenga è forte polemica per i fondi PSR e dopo il botta e risposta tra il vicesindaco e candidato alle prossime elezioni Riccardo Tomatis (LEGGI QUI)e, prima Cristina Porro (consigliere della Lega LEGGI QUI ) poi l’Assessore Regionale della Lega Stefano Mai (http://www.savonanews.it/2019/02/12/sommario/albenganese/leggi-notizia/argomenti/politica-2/articolo/albenga-agricoltura-mai-lega-tomatis-mente-sapendo-di-mentire-le-risorse-ci-sono.htmlLEGGI QUI )ed infine del candidato sindaco, sempre per la Lega, Gerolamo Calleri, a prendere la parola e il sindaco Giorgio Cangiano.

Afferma Cangiano:L’ultima cosa che voglio è fare polemiche politiche su temi così importanti come la messa in sicurezza del territorio e conseguentemente dei cittadini e delle loro attività produttive o le loro abitazioni. Non è mia intenzione polemizzare, ma i fatti sono fatti!”.

Continua Cangiano: “I fatti sono che i fondi PSR per tutta la Liguria ammontano a 700 mila euro. La cifra è assolutamente insufficiente perché è per tutta la regione e, al contempo, molto lontana da quanto ci era stato garantito. Un altro fatto è che, dopo il tavolo verde che abbiamo avuto con le associazioni di categoria, abbiamo chiesto un incontro all’Assessore Mai, ma non ci è arrivata alcuna risposta”.

I fondi, ad Albenga, sarebbero necessari per finanziare la messa in sicurezza di due importanti rii (Fasceo e Carendetta LEGGI QUI) progetto esecutivo ed eventualmente cantierabile.

Afferma Cangiano: “Noi andremo avanti, naturalmente, e parteciperemo ai bandi per ottenere i fondi. Vorremmo sapere, però, di quali cifre stiamo parlando. Se è vero che poi verranno stanziati altri fondi vorremmo capire qualcosa di più anche per valutare se potremo realizzare tutta l’opera, come vorremmo, oppure se sarà necessario stralciare il progetto e, al momento realizzarne solo una parte con i fondi che avremo a disposizione.”

Conclude il sindaco: “Credo sia un diritto per i cittadini vedere realizzate queste opere ed un diritto è ottenere questi fondi al più presto per la messa in sicurezza”.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium