Elezioni comune di Albenga

Elezioni comune di Pietra Ligure

 / Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 17 febbraio 2019, 16:30

#Infometeo: sulla provincia di Savona si prevede una fine di febbraio con sensazioni da "primavera anticipata"

Previste temperature al di sopra della media e giornate di cielo particolarmente terso soprattutto nelle zone montane e dell'entroterra

#Infometeo: sulla provincia di Savona si prevede una fine di febbraio con sensazioni da "primavera anticipata"

Volge lentamente al termine un fine settimana caratterizzato da temperature miti, venti moderati e cielo terso, con occasionali rannuvolamenti.

Ma che clima ci aspetta per la settimana prossima? Ecco le previsioni del sito www.meteorivieraligure.it, che annuncia una permanenza dell’anticiclone africano e una sensazione di anticipo di primavera.

“L'anticiclone mediterraneo, che sta interessando l'Italia già dai primi giorni di Febbraio, continuerà ancora a lungo – si legge sul sito – salendo verso l'Europa centrale dove si attendono valori di temperatura fino a 10-12°C sopra le medie del periodo. Sulla nostra penisola il gran caldo sarà maggiormente percepibile al Centro-Nord Italia specialmente in montagna (lo zero termico salirà fino a 3000 metri sulle Alpi)”.

Sempre secondo Meteorivieraligure.it: “Qualche nube bassa e qualche fenomeno comunemente detto di ‘maccaja’ potrà interessare da lunedì 18 anche in Liguria. Giornate favolose sono attese in montagna, con cieli azzurri, temperature elevatissime ma con la neve che andrà sciogliendosi via via sempre più rapidamente”.

Concludendo: “Tra il 22 ed il 25 Febbraio è confermata una discesa di aria fredda sui Balcani che interesserà solo marginalmente il Sud Italia con ritorno di condizioni invernali, piogge e nevicate a bassa quota. Ancora anticiclone e clima molto mite sul Nord Italia, specialmente al Nordovest dove torneranno a soffiare anche i venti di favonio.

Continueremo quindi a vivere una percezione di primavera anticipata anche nei prossimi giorni, con temperature molto miti e valori elevati soprattutto in montagna”.

 

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium