/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 19 febbraio 2019, 07:25

Raddoppio ferroviario e spostamento delle stazioni a monte, le preoccupazioni dei pendolari

Affermano dal comitato utenti Trenitalia: "Innumerevoli problemi per le stazioni di Diano e Imperia, speriamo che cose simili non accadano anche per il raddoppio nella tratta Andora - Finale"

Raddoppio ferroviario e spostamento delle stazioni a monte, le preoccupazioni dei pendolari

Le segnalazioni sono pressoché quotidiani per lo stato delle stazioni di Imperia e Diano Marina in particolare.

Molti i problemi che si sono manifestati dopo il raddoppio ferroviario: scarsa manutenzione, collegamenti con il centro cittadino fortemente carenti, ma anche problemi legati alla sicurezza e agli atti vandalici.

Il Comitato Utenti Trenitalia, attraverso i suoi portavoce, ha più volta portato avanti battaglie e segnalazioni ed oggi lo sguardo è rivolto anche alla provincia di Savona e al raddoppio ferroviario.

Afferma Mauro Serra del comitato: “Purtroppo questa incresciosa situazione delle stazioni abbandonate a sé, prive di collegamenti decenti con il centro città e la costa, dimostra per l'ennesima volta uno dei limiti della nuova tratta ferroviaria recentemente entrata in esercizio. Speriamo, ma dubito, sia da monito per il futuro se dovesse realizzarsi anche la tratta Finale- Andora (con un terribile progetto che prevede stazioni a 5 km dalle città!!!). Purtroppo i politici di qualsiasi colore essi siano rilasciano dichiarazioni ma non utilizzando il treno non percepiscono minimamente quali sono i problemi ed i disagi dei viaggiatori ed anzi si dicono entusiasti di certe scelte!”.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium