/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 20 febbraio 2019, 09:00

Boissano, il sindaco Olivari: "Chiederemo un piccolo mutuo per la manutenzione delle strade e per la videosorveglianza" (VIDEO)

Afferma il sindaco: "Boissano è il comune statisticamente più sicuro, ma diversa è la percezione dei cittadini".

Boissano, il sindaco Olivari: "Chiederemo un piccolo mutuo per la manutenzione delle strade e per la videosorveglianza" (VIDEO)

Interventi di manutenzione alle strade, ma anche attenzione alle associazioni, alla Protezione Civile, alla scuola e al territorio, questi i temi sui quali si fonda il bilancio del comune di Boissano e se ne è parlato con Rita Olivari oggi ospite a Radio Onda Ligure 101.

“Le difficoltà sono molte, la situazione economica è quella che è, ma quest’anno pensavamo di fare un piccolo mutuo per poter eseguire opere di manutenzione ordinaria delle strade. Useremo la cifra che lo Stato elargisce per la messa in sicurezza delle strade ed abbiamo in previsione  alcuni lavori specifici sul patrimonio. In particolare finiremo la parte retrostante della sede della Protezione Civile, il garage sotto la scuola e dovremmo iniziare ad installare le telecamere di videosorveglianza”

Attenzione particolare al tema sicurezza, dunque, anche se Boissano, afferma il sindaco, potrebbe definirsi una piccola isola felice.

Specifica: “Naturalmente molti miei concittadini non saranno d’accordo, ma ogni volta che parlo con le forze dell’ordine mi viene sottolineato come Boissano è forse il Paese più sicuro della Provincia. Naturalmente recentemente un fatto drammatico ha scosso la nostra comunità, ma in linea generale i dati statistici evidenziano come ci siano poche problematiche legate alla sicurezza. I dati, però, spesso non corrispondono con il percepito specie all’epoca dei Social dove ogni avvenimento viene ingigantito”.

Non solo sicurezza, ma attenzione anche alle associazioni, alla Protezione Civile : “E’ uno dei gruppi più attivi del territorio e un punto di riferimento nel nostro comprensorio” precisa il sindaco e alla scuola.

Sulla scuola specifica: “La nostra scuola è molto apprezzata dai genitori che hanno la possibilità di scegliere anche il tempo prolungato che non è un vero e proprio tempo pieno, ma permette ai genitori di organizzare meglio i loro impegni mentre i loro figli svolgono i compiti e fanno attività a scuola”.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium