/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 22 febbraio 2019, 13:19

Albenga: nasce in casa con l'aiuto del papà, la piccola Giulia aveva troppa fretta di venire al mondo

Le prime avvisaglie e poi la fretta di Giulia di conoscere la sua mamma e il suo papà, il parto in casa è avvenuto anche con l'aiuto della suocera

Albenga: nasce in casa con l'aiuto del papà, la piccola Giulia aveva troppa fretta di venire al mondo

Aveva troppa fretta di incontrare la sua mamma e il suo papà la piccola Giulia che questa notte ha deciso di fare una sorpresa ai genitori e venire al mondo senza aspettare di arrivare in ospedale.

A dire il vero la mamma nella serata aveva iniziato ad avvertire le prime avvisaglie e si era recata per un controllo in ospedale.

Il momento del parto, però sembrava ancora lontano e la famiglia è stata rimandata a casa, a San Fedele d’Albenga, per attendere con calma “il momento giusto”.

A quanto pare, però, Giulia non era d’accordo ed ha affrettato i tempi.

Ecco che, senza praticamente neppure aver il tempo di valutare se correre in ospedale il travaglio è iniziato.

Ecco che il papà e la suocera, che abita al piano di sopra, si sono trasformati in pochi istanti in provetti ostetrici e, seguendo passo passo le indicazioni ricevute dal 118 hanno fatto nascere la piccola.

Una mano forse l’ha data anche il fatto che la suocera è stata a lungo infermiera e non si è fatta prendere dal panico, anche se fare nascere un bambino, specie se è tuo nipote, non è certo impresa da tutti.

Una volta nata la piccola è stata trasportata all’ospedale. Lei e la mamma stanno bene e sperano di poter tornare a casa con il papà e l’altra sorellina di circa 2 anni il prima possibile.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium