/ Attualità

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 27 febbraio 2019, 13:11

A Garlenda nasce il primo gruppo di "Controllo di vicinato"

"Abbiamo accolto con grande favore alla proposta della Prefettura e ci tengo a precisare che non si tratta né di ronde, né di pattugliamenti fini a sé stessi" commenta il vicesindaco Navone

A Garlenda nasce il primo gruppo di "Controllo di vicinato"

 

Dando seguito alla firma del protocollo d’intesa siglato a Gennaio tra Comune di Garlenda e Prefettura di Savona, si è tenuto ieri l’incontro di formazione per i cittadini aderenti all'iniziativa. 

Durante la serata, fortemente voluta dall'amministrazione comunale, si è parlato di sicurezza domestica e controllo di vicinato, temi trattati dal Comandante della Polizia Municipale di Garlenda e Alassio, Francesco Parrella ed il Comandante della stazione dei Carabinieri di Villanova, Giovanni Cerutti.

“Abbiamo accolto con grande favore alla proposta della Prefettura e ci tengo a precisare che non si tratta né di ronde, né di pattugliamenti fini a sé stessi. Questa iniziativa risponde ad una precisa esigenza del territorio che si manifesta già da tempo.  I cittadini hanno ricevuto raccomandazioni dai rappresentanti delle forze dell’ordine presenti con l'auspicio che acquisiscano una maggiore attenzione e sensibilità alle dinamiche locali con l’accrescimento del senso di appartenenza ad una piccola comunità” ha dichiarato Alessandro Navone, vicesindaco di Garlenda.

“Mi pare che la platea abbia compreso e condiviso il progetto, nelle sue potenzialità e anche nei suoi confini. Contiamo si possa avvicinare ancora di più la cittadinanza alle forze di polizia nell'obiettivo condiviso di tutelare la sicurezza delle nostre realtà. Da parte nostra, massima collaborazione” è il commento di Francesco Parrella Comandante della Polizia Municipale di Garlenda e Alassio.

 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium