/ Economia

24 Ore

Cerca nel web

Economia | 27 febbraio 2019, 13:15

Consigli per scegliere gli impianti di videosorveglianza

La casa è un luogo sicuro, ma per esserlo veramente non ha bisogno solo di mura solide e un recinto che la circonda. Servono inferriate o delle tapparelle anti intrusione, una porta blindata e ovviamente un buon sistema di videosorveglianza

Consigli per scegliere gli impianti di videosorveglianza

La casa è un luogo sicuro, ma per esserlo veramente non ha bisogno solo di mura solide e un recinto che la circonda. Servono inferriate o delle tapparelle anti intrusione, una porta blindata e ovviamente un buon sistema di videosorveglianza.

Quando non siete in casa, i vostri oggetti personali sono a rischio. Un malintenzionato può infatti entrare di notte, come provare a commettere l’effrazione quando siete in vacanza. Naturalmente i sistemi di sicurezza che usavano una volta servono a ben poco. Non potete pensare per esempio che un cane da guardia vi possa essere veramente d’aiuto. Così come non potete ricorrere alle soluzioni più economiche del mercato.

Ci sono sistemi si sicurezza costosi e altri di medio costo. Si arriva fino a quelli dai costi ridotti, ma cosa si ottiene? In una scala da uno a dieci, magari il grado di sicurezza non arriva neppure a tre. Insomma, serve attenzione e scrupolosità. Non si è mai troppo sicuri infatti. Inoltre ogni casa e terreno annesso possono aver bisogno di soluzioni differenti per garantire appunto un grado elevato di sicurezza.

Per maggiori chiarimenti potete contattare degli esperti del settore, magari potete anche richiedere di farvi installare un sistema di videosorveglianza SicurPiu. Ma adesso ecco alcune cose da sapere in merito sui sistemi di videosorveglianza.

Sistemi di videosorveglianza: cosa da sapere sulla sicurezza

Le soluzioni sono molte, potete infatti acquistare dei sistemi ottimi e pensati per più occasioni. Ci sono telecamere che hanno un’ottima risoluzione, altre con visore notturno. Tanti modelli inoltre si possono controllare da remoto, fino a i più semplici che funzionano attraverso la webcam e il PC lasciato appositamente acceso.

Dovete stabilire un budget, quindi vi conviene guardare un po’ i prezzi generici dei sistemi di videosorveglianza e vedere quanto siete disposti a spendere. Ricordate che per le soluzioni economiche il grado di sicurezza è minimo. Se potete permettervi di spendere un po’ allora non vi lasciate bloccare. La sicurezza dei vostri cari e la vostra non ha prezzo.

Una soluzione comoda e alla portata di tutti è quella della webcam collegata al pc. Ma per un ladro esperto queste sono cose da niente. Come detto precedentemente dovete lasciare il pc acceso e la webcam attiva così che possa riprendere nel punto di vostro interesse, come il salotto o la camera per esempio. Se salta la luce però queste vengono disattivate, quindi la difesa risulterebbe a 0.

Potete avvalervi dei sistemi di videosorveglianza come quelli con le IP cam. Vi collegate facilmente con la funzione wireless, per cui non sono necessari i cavi per il collegamento. Se domandate o comunque cercate prodotti ancora più funzionali sono ottime quelle con le angolature. Coprono ben 4 lati, il movimento è guidato da un piccolo motore interno.

Tra le misure di sicurezza sono sempre più venduti anche gli antifurti con fumogeno. In pratica quando scatta il sistema in pochi secondi viene rilasciato un fumogeno che compre la visuale della stanza. Il ladro in pratica si trova disorientato e impossibilitato a “compiere il suo sporco lavoro”.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium