/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 01 marzo 2019, 18:10

Albenga: Movida Vs residenti infastiditi dagli eccessi? Arriva la soluzione

In Piazza delle Erbe i locali si organizzano e uniscono per un servizio di vigilantes nelle serate con più affluenza per andare incontro alle esigenze dei residenti e per garantire il “divertimento in sicurezza”, Il sindaco Cangiano: “Ottimo esempio di collaborazione”.

Albenga: Movida Vs residenti infastiditi dagli eccessi? Arriva la soluzione

La Movida è tornata nel centro storico di Albenga che si popola di nuovi locali e di persone che hanno come scopo quello di divertirsi e vivere la città.

Se da un lato il movimento tiene lontane le cattive frequentazioni (spacciatori e piccoli malviventi), da opportunità di lavoro ai gestori dei locali e funge da richiamo turistico per la città, dall’altro comporta il manifestarsi di alcune lamentele da parte dei residenti che sottolineano urla e schiamazzi fino alle tarde ore e a volte comportamenti incivili dei frequentatori.

In piazza delle Erbe, però, i gestori di alcuni locali hanno deciso si andare incontro alle esigenze dei residenti e dare incarico a dei vigilantes di presidiare la piazza nelle serate di maggiore affluenza per garantire la sicurezza, il rispetto delle regole e i comportamenti civili.

Niente più lotte tra baristi e ristoratori contro gli inquilini degli appartamenti “dei piani di sopra”, ma collaborazione e punti di incontro, questo lo spirito e le parole chiave adottate in Piazza delle Erbe.

Spiega il sindaco Giorgio Cangiano: “Siamo molto felici dello spirito collaborativo dimostrato. La Movida è senza dubbio una bella cosa sia dal punto di vista economico che turistico per la città, ma non solo, vivere il Centro Storico significa, lo abbiamo visto in questi anni, allontanare i malviventi da queste zone, Sicuramente è vero che, di contro vi è il fatto che i residenti a volte si sono lamentati di schiamazzi fino alle più tarde ore e comportamenti incivili posti in essere magari da qualcuno. Credo che la presenza dei vigilantes voluti dai gestori di questi locali permetterà a tutti di divertirsi secondo le regole e in sicurezza”.

 

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium