/ Pietrese

Pietrese | 01 marzo 2019, 12:15

Pietra Ligure, il 6 marzo un incontro per approfondire il tema della sicurezza sul web

Appuntamento alle ore 20.30 presso il Cinema Teatro Moretti.

Pietra Ligure, il 6 marzo un incontro per approfondire il tema della sicurezza sul web

Mercoledì 6 Marzo 2019 presso il Cinema/Teatro Moretti di Pietra Ligure dalle ore 20.30 alle ore 22.30 circa si terrà un incontro aperto ai docenti, alle famiglie dell'Istituto Comprensivo e alla cittadinanza con i seguenti relatori:

Dott. Roberto Surlinelli, Direttore Tecnico Superiore del Compartimento della Liguria della Polizia Postale e delle Comunicazioni e Responsabile della Terza sezione “Analisi”. Ingegnere elettronico, esperto in sicurezza dei sistemi informatici ed in digital forensic. È Portavoce e Referente della Comunicazione del Compartimento. Dirige tutte le attività tecniche/ informatiche/ di rete e relative ai database del Compartimento e coordina le attività tecniche di circa 100 operatori. Come esperto informatico partecipa in qualità di relatore a conferenze e corsi sulla sicurezza informatica, criminalità informatica e analisi forense.

Dottor Andrea Cartotto, membro del Registro internazionale dei Formatori per la Didattica innovativa I.E.T e membro italiano di The Document Foundation, é Coordinatore Didattico per la Liguria dell'Ente di Formazione Accreditato Istituto Formazione Franchi. Tra i pochi EDU(educational)DESIGNER certificati in Italia, si occupa da anni come docente e divulgatore dell'uso consapevole delle tecnologie digitali e del web da parte di adulti e minori ed é ideatore del Progetto Nazionale di Educazione Civica Digitale "Il Galateo di Mister Internet", che gode dei patrocini di Unicef Liguria, Club per l'Unesco di Sanremo, Genitori Digital di Milano e della Fondazione Franchi.

I relatori affronteranno argomenti quali la legge n°71/2017 Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione e il contrasto del fenomeno del cyberbullismo, video campagna “mai più un banco vuoto” e “Internet un’opportunità non un pericolo”, oltre a dialogare con i presenti sulle piú diffuse, e spesso sconosciute, applicazioni per i dispositivi mobili e non.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium