/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 13 marzo 2019, 18:44

Albenga: arriva un finanziamento di 476 mila euro per la messa in sicurezza delle scuole

Attenzione da parte dell'amministrazione Cangiano sul tema scuola. Dopo i 350 mila euro per li Liceo G.Bruno e i 450mila per le Paccini arrivano anche i 476 mila per via degli Orti.

foto tratta da google maps

foto tratta da google maps

Ottimo risultato ottenuto dal Comune di Albenga in tema di sicurezza degli edifici scolastici.

Dopo i finanziamenti di 350.000 euro per la messa in sicurezza dell’edificio del Liceo Giordano Bruno a Pontelungo e di 450.000 euro (per un lavoro complessivo di euro 650.000) per la messa in sicurezza sismica ed antincendio delle Paccini l’Amministrazione Cangiano ha fatto di nuovo centro.

E’ stata infatti comunicata la concessione di un ulteriore finanziamento di 476.000 euro per un importo di lavori complessivo di 680.000 euro per la messa in sicurezza sismica ed antincendio dell’intero edificio delle scuole elementari di via degli Orti.

Afferma il Sindaco Giorgio Cangiano “Questi risultati si riescono ad ottenere grazie ad un’attenta programmazione. Abbiamo presentato progetti molto validi e sia per l’intervento nelle Paccini che per quello delle elementari di via degli Orti siamo riusciti a mettere a bilancio gli importi richiesti quali cofinanziamento in entrambi i casi di 200.000 euro.

Per quanto riguarda l’ultimo finanziamento per le scuole di via degli Orti l’importo di cofinanziamento è stato ottenuto della vendita della farmacia. Spendere in sicurezza per  i nostri ragazzi è sicuramente giusto e doveroso.

Ovviamente speriamo che non ci debba mai essere necessità ma è nostro dovere farci  trovare pronti e rendere le scuole sicure anche da un punto di vista sismico.”

Concludono con soddisfazione il Vice Sindaco con delega ai lavori pubblici Riccardo Tomatis e il consigliere delegato alle scuole Arnaldi “Crediamo che i risultati ottenuti siano estremamente positivi per tutta la città. E’ stato un lavoro che ha coinvolto molti soggetti e quindi ringraziamo gli uffici comunali e regionali, l’ing. Luca Romano e l’ing. Moreno Ruffini per le progettazioni realizzate. Farci trovare pronti con le cifre necessarie per il cofinanziamento è stato decisivo. Molti Comuni hanno dovuto infatti rinunciare perché non sono stati in grado di confermare la disponibilità degli importi indicati. Noi invece avevamo accantonato le risorse. In questo modo riusciremo a realizzare interventi di sicurezza fondamentali per le scuole e per la sicurezza dei nostri ragazzi e degli insegnanti.”

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium