/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 14 marzo 2019, 17:28

Alassio: “AssoRistoBar” guarda al futuro e strizza l'occhio a Confcommercio

Il Presidente Balzola: "Tutti insieme possiamo rilanciare Alassio ed il territorio".

Alassio: “AssoRistoBar” guarda al futuro e strizza l'occhio a Confcommercio

Si è svolto oggi il secondo incontro di “AssoRistoBar” l’associazione nata per iniziativa dei gestori di bar e ristoranti di Alassio “orfani” da troppo tempo della Fipe (Federazione Italiana Pubblici Esercizi).

Il loro scopo è quello di unire le forze verso un obiettivo comune: rappresentare la loro categoria ai tavoli dove siedono le altre associazioni (albergatori, bagnini, commercianti) e l'amministrazione comunale.

Siamo una associazione indipendente per ora – afferma il Presidente Carlomaria Balzola – ma lo sguardo, come ho già avuto modo di dire (LEGGI QUI), è rivolto a Confcommercio e alla possibilità di aderirvi per avere ancora più forza e peso”.

La collaborazione con l’amministrazione comunale è ottima e il dialogo aperto. Spiega Balzola: “Vogliamo valorizzare tutte le potenzialità di Alassio e del nostro territorio. La nostra città ed il nostro entroterra sono vivibili 365 giorni l’anno e lavorando tutti insieme per il turismo e per l’economia credo che potremmo far molto per rendere la città del muretto un punto di riferimento per il turismo non solo nazionale, ma anche internazionale”.

Proprio per questo è stato coinvolto, anche attraverso i ricavati della tassa di soggiorno, il “super consulente” Giacomo Pini (LEGGI QUI) che avrà come obiettivo quello di rilanciare, insieme a tutte le associazioni di categoria  Alassio.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium