/ Curiosità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Curiosità | 14 marzo 2019, 10:24

1 uomo su 2 si depila: ecco come e dove lo fa

Quello che in passato poteva essere considerato un simbolo di mascolinità, oggi è qualcosa di superfluo: i peli

1 uomo su 2 si depila: ecco come e dove lo fa

Chiunque si sia recato in piscina o al mare negli ultimi anni si sarà sicuramente reso conto della nuova tendenza tra gli uomini. Quello che in passato poteva essere considerato un simbolo di mascolinità, oggi è qualcosa di superfluo: i peli. Il ‘vero macho’ attualmente non è colui che ha il petto villoso, come negli anni ‘60,‘70 e ‘80, ma il ‘glabro’ ossia chi è senza peli, con la pelle liscia come quella di un bambino.

La nuova moda tra i più giovani - e non solo - è quella di depilarsi alla gambe, alla schiena, sul petto e anche nelle parti intime (qualcuno si depila anche le braccia). Il motivo principale per cui lo fanno, secondo un’indagine svolta dall’Istituto di ricerca italiano Eumetra per il marchio Gillette®, è per igiene. La seconda ragione invece sono le donne: sembra infatti che il gentil sesso preferisca l’uomo depilato e, per riuscire a conquistarle, togliersi i peli superflui sembra ormai di uso e consuetudine.

La ricerca parla di una percentuale del 44% degli uomini tra 18 i 60 anni, quindi quasi 1 italiano su 2, che si depila zone che non sono il viso. Per quello che riguarda le parti che vengono maggiormente depilate, è il petto in pole position, per il 58% degli intervistati, seguito dall’inguine per il 41% e dalla schiena per il 40%.

La rasatura classica è quella preferita dagli uomini, visto che è la più pratica e veloce, oltre ad essere indolore. Inoltre è comodamente eseguibile a casa, anche se è necessario scegliere un rasoio elettrico progettato per il corpo maschile, per evitare spiacevoli conseguenze.

In zone specifiche, come il torace e l’addome, qualcuno usa le creme depilatorie, mentre la ceretta a caldo e a freddo sono sicuramente più usate per le gambe e le braccia, talvolta per la schiena. La ceretta ha i suoi pro e contro ed è più dolorosa, quindi viene scelta da chi ha bisogno di risultati più duraturi. In generale viene rigorosamente effettuata in centri estetici professionali.

Infine l’ultima opzione disponibile per la depilazione maschile è il laser. Moderne apparecchiature eliminano i peli da tutto il corpo, agendo direttamente sul bulbo pilifero. L’epilazione laser è la più duratura, pur se costosa, in quanto la peluria non ricresce per molto tempo (a volte per 2 o 3 anni). Sono necessarie comunque molte sessioni e tanta pazienza.

Chi decide di optare per il fai da te, con il rasoio o con la ceretta, non ha niente da temere, visto che sul web si trovano tutti i tipi di tutorial necessari al fine di non soffrire nel durante e nemmeno nel post depilazione. Molte guide spiegano per filo e per segno quale crema utilizzare per preparare la pelle, come prevenire le lesioni e come eventualmente riparare ai danni effettuati.

Questo non è tutto. Su YouTube infatti si trovano anche video tutorial a cartone animato creati da marchi di prestigio come Gillette®, proprio per aiutare gli uomini a depilarsi le differenti parti del corpo. Video che tra l’altro ottengono anche un buon numero di visualizzazioni, a dimostrazione dell’impegno del sesso maschile nel togliersi fino all’ultimo pelo.

 

ip

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium