/ Sport

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Sport | 18 marzo 2019, 08:15

Insulti razzisti nel calcio giovanile savonese, il Presidente Toti: "Sport deve essere occasione di unione e divertimento, intollerabile violenza verbale"

Toti: "Come istituzioni dobbiamo condannare questi episodi ma abbiamo anche il dovere di lavorare per diffondere i valori positivi che lo sport può offrire, anche attraverso campagne mirate nelle scuole"

Insulti razzisti nel calcio giovanile savonese, il Presidente Toti: "Sport deve essere occasione di unione e divertimento, intollerabile violenza verbale"

Su Savonanews e su SvSport abbiamo riportato un episodio svoltosi nel pomeriggio di ieri, sabato 16 marzo, durante il match tra US Priamar 1942 Liguria e US Cairese (leggi tutti i dettagli QUI).

Durante l'incontro della categoria giovanissimi il portiere della squadra di Savona è stato oggetto di pesanti insulti a sfondo razziale da una parte della tifoseria valbormidese.

"Lo sport, soprattutto quello giovanile, deve essere sinonimo di unione e divertimento: sono intollerabili episodi di razzismo e di violenza verbale sugli spalti. Tutto questo non è accettabile. Come istituzioni dobbiamo condannare questi episodi ma abbiamo anche il dovere di lavorare per diffondere i valori positivi che lo sport può offrire, anche attraverso campagne mirate nelle scuole". Così il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti commenta su Twitter l'episodio di insulti razzisti avvenuto oggi a Cairo Montenotte durante una partita di calcio di un torneo giovanile.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium