/ Albenganese

Albenganese | 19 marzo 2019, 10:35

L'artista camminatore di Albenga Sergio Giusto ripercorre il sentiero di San Martino

Da Szombathely, in Ungheria, fino ad Albenga percorrendo 30 km al giorno.

L'artista camminatore di Albenga Sergio Giusto ripercorre il sentiero di San Martino

Lunedì 8 Aprile Sergio Giusto, l'artista camminatore di Albenga, che lo scorso anno percorse il sentiero da Albenga ad Assisi a piedi, raggiungerà Szombathely, in Ungheria, in camper.

Da li prenderà il via il suo percorso a piedi, che lo porterà a percorrere una trentina di chilometri al giorno attraverso l'Europa sino ad arrivare, ai primi di giugno, ad Albenga per "disegnare" il sentiero di San Martino.

L'iniziativa rientra nell’ ambito del Progetto NewPilgrimAge dedicato a San Martino per cui il comune di Albenga ha ottenuto un finanziamento europeo. 

L'assessore al turismo Alberto Passino e la delegata ai fondi europei Eleonora Molineris esprimono soddisfazione per questa iniziativa esperienziale e di forte impatto promozionale del  Progetto  dedicato alla figura di San Martino.

Sergio nel suo percorso europeo diverrà infatti  testimonial itinerante del territorio e delle eccellenze ingaune .

"Durante il percorso incontrerò scuole e sindaci, farò fotografie e video, cercherò di promuovere le nostre eccellenze, del resto San Martino è il patrono dei viticoltori, e soprattutto traccerò un percorso ripetibile che faccia della Via Sancti Martini un sentiero che entri a pieno titolo nel turismo lento e sostenibile", spiega Sergio.

Il percorso diventerà un diario giornaliero che verrà pubblicato giorno per giorno online, con tanto di foto e video.

Il legame tra San Martino e la Riviera è fortissimo, ad Albenga il Santo soggiornò sull'Isola Gallinara e sono decine le chiese a lui dedicate in tutto l'albenganese. Al suo rientro sarà realizzata una mostra al Fortino Genovese di Piazza Europa e numerose iniziative con le scuole. 

Da questa esperienza  sarà realizzata una pubblicazione,  una guida con il percorso e i consigli utili, soprattutto per quel che riguarda la parte italiana del suo viaggio. Sarà inoltre creata ad app e un QCode per far si che San Martino diventi uno dei protagonisti del turismo lento di Albenga.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium