/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 20 marzo 2019, 10:14

"Superbollette" a Toirano, il vicesindaco De Fezza: "Da oggi offriamo informazioni sulla rateizzazione"

Attivato presso il Comune lo sportello per offrire ai cittadini tutti gli strumenti relativi alla bollettazione di Ponente Acque

"Superbollette" a Toirano, il vicesindaco De Fezza: "Da oggi offriamo informazioni sulla rateizzazione"

Bollettazioni per l’approvvigionamento idrico esorbitanti a Toirano. Non si parla d’altro, in questi giorni, sulle pagine social della zona ma anche nei bar e nei luoghi pubblici del comune della Val Varatella. È stato cartolarizzato in un colpo solo un accumulo di servizi distribuiti in due anni, con cifre impegnative da sostenere per la cittadinanza.

Il vicesindaco Giuseppe De Fezza, sempre molto attivo e presente sulle pagine social, ieri ha annunciato: “Su richiesta dell’amministrazione comunale, al fine di garantire informazioni, delucidazioni, chiarimenti, la società di gestione del Servizio Idrico Ponente Acque inizierà a ricevere la cittadinanza da mercoledì 20 marzo con orario 14-16, presso il Comune di Toirano. Lo sportello al pubblico proseguirà per le successive tre settimane, tutti i mercoledì, con orario 10:00/12:00”.

Abbiamo contattato il vicesindaco De Fezza per avere un quadro della situazione: “Il servizio idrico è in capo totalmente alla Ponente Acque, ma chiaramente come amministrazione siamo sensibili alle richieste presentate dalla cittadinanza. Nel momento in cui riscontriamo che ci sono delle problematiche da approfondire mettiamo a disposizione uno sportello comunale per garantire tutti i chiarimenti necessari.

In questo servizio renderemo note tutte le informazioni sulla rateizzazione delle bollette, visto che stiamo parlando di un lasso di tempo di due anni. Ponente Acque è una partecipata che coinvolge numerosi comuni del comprensorio: ai nostri tavoli di incontro quello che Toirano ha sempre detto, pur capendo il forte impegno e talvolta anche la fatica della società nel gestire un servizio così articolato e complesso a livello di territorio, è di venire incontro alle esigenze dei cittadini di tutte le località interessate e di capirne anche eventuali difficoltà sul fronte economico”.

Alberto Sgarlato

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium