/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 20 marzo 2019, 12:16

Un mondo di profumi, di sapori e di alta qualità: è Riviera Food and Beverage

Presentata ufficialmente con due "Open Days" al Loano 2 questa "alleanza" di imprenditori locali nel mondo dell'enogastronomia (FOTOgallery e VIDEOinterviste)

Un mondo di profumi, di sapori e di alta qualità: è Riviera Food and Beverage

Eccellente ritorno di immagine e straordinaria risposta di pubblico tra gli operatori del settore per gli open days di Riviera Food and Beverage, che sono iniziati ieri e termineranno oggi presso la sempre accogliente ed elegante location del Loano 2.

“Uniti si vince” può diventare davvero il motto di questi moderni e innovativi imprenditori che, da Andora a Finale Ligure, rappresentano l’eccellenza del Ponente Savonese nel campo dell’enogastronomia di qualità.

Dei presupposti che hanno portato alla nascita del brand Riviera Food and Beverage avevamo già approfonditamente parlato su Savonanews in questo articolo (LINK QUI) ma è solo passeggiando tra questi stand, dialogando con queste persone, assaporando questi prodotti che se ne coglie fino in fondo “l’anima” e che se ne apprezza il messaggio: la Liguria, in particolar modo in questo caso il Ponente Savonese, è uno scrigno di tesori per quanto riguarda il buon mangiare e il buon bere e il modo migliore per far conoscere questo bene prezioso è muoversi uniti e compatti, presentando a qualsiasi operatore, dagli chef, ai baristi, alle botteghe “di una volta” con servizio di gastronomia un “servizio completo” dall’antipasto al dolce.

E noi abbiamo davvero assaporato dall’antipasto al dolce: le acciughe fritte, asciutte e croccanti, profumavano di appena pescato; le trofie al pesto, come ha sottolineato l'organizzatrice dell’evento, Monica Fresta, seguivano “I dettami di ogni consorzio di tutela della cucina tradizionale: sette ingredienti, non uno di più, non uno di meno”; abbiamo gustato pizze fragranti condite con prosciutto cotto, crudo, salame; i “miniburger” erano colorati e sfiziosi come dei macarons, ma dentro svelavano un cuore esotico di jamon patanegra; impeccabile la freschezza e inebriante il profumo degli affettati di Kometa e di Dolce Valle, fornitori di Gallo, presidente del consorzio Riviera Food and Beverage, per quanto riguarda i salumi. E ci siamo quasi commossi nell’osservare la “Liguria da mangiare” della Food Artist Silvia Grassini.

Nel visitare l’evento ci siamo sentiti veramente “coccolati”: dal servizio impeccabile degli alunni dell’Istituto Alberghiero “Migliorini” di Finale Ligure, dalla sezione musicale di MaxDjCrippa (resident al Patio con il suo programma “80/90 la sola vera discomusic”), dai cocktail del bartender di fama ormai internazionale Marcello Pelucchi, che ci ha fatto assaporare una sua variazione su un classico battezzata “Americano Finalese”.

E in questo pellegrinare tra gli stand ricchi di prelibatezze abbiamo raccolto importanti testimonianze. Le potete osservare in questi video:

Monica Fresta – Premiato Studio Bodoni:

Claudio Casanova – Casanova Acque Minerali Bevande in Movimento:

Marco Virdis – Mare di Liguria:

Professor Salvatore Vullo, Istituto Alberghiero “Migliorini” di Finale Ligure:

Giorgio Brignone – Segretario Associazione Cuochi Savonesi:

Igor Di Lucia – Presidente Associazione Cuochi Savonanesi:

Stefano Beltrame – Presidente Unione Regionale Cuochi Liguri:

Lorenza Giudice – Lady Chef e Food Blogger:

Alberto Sgarlato

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium