/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 21 marzo 2019, 19:01

Calcio, caso Cairese - Priamar: squalificato il campo dei gialloblu per insulti discriminatori

Il Giudice Sportivo ha sottolineato il pronto intervento del club gialloblu, pronto a far interrompere i cori dei propri sostenitori

Calcio, caso Cairese - Priamar: squalificato il campo dei gialloblu per insulti discriminatori

 

Una giornata in campo neutro e a porte chiuse. E' questo il verdetto del Giudice Sportivo relativo al caso di insulti discriminatori nel corso del match dei Giovanissimi tra Cairese e Priamar. A seguire il comunicato del Giudice Sportivo.

CAMPIONATO GIOVANISSIMI UNDER 15 PROV.-SV

GARE DEL 16/ 3/2019

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO gara del 16/ 3/2019

CAIRESE - PRIAMAR 1942 LIGURIA ASD Rilevato dalla lettura del referto arbitrale che la gara in epigrafe è stata sospesa al minuto 12^ del secondo tempo, in quanto il D. G. udiva chiaramente una serie di insulti discriminatori rivolti al portiere della società Priamar da parte di numerosi tifosi della società Cairese posti dietro la porta difesa dal portiere stesso, che a seguito di richiesta del D.G. i dirigenti della società Cairese si attivavano prontamente nei confronti dei loro tifosi per far cessare gli insulti offensivi e discriminatori, che dopo il suddetto sollecito intervento, la gara, come riferisce il D.G., "proseguiva regolarmente sino alla fine". Visto il disposto di cui all'art. 11 C.G.S. nonchè quello dell'art. 18 comma 1 lett. e), f) C.G.S., rilevato come, prima di oggi, questo Giudice non abbia mai rilevato alcuna violazione del genere da parte della società Cairese,

DISPONE la squalifica per una giornata del campo della società Cairese con l'obbligo di disputare la gara in campo neutro con tutti i settori privi di spettatori.

Redazione SvSport

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium