/ Curiosità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Curiosità | 21 marzo 2019, 17:35

L'ingauno Riccardo Marano con gli "Urban Theory" domani nella finale di Italia's Got Talent

Ricky è un ragazzo classe 1997 che ha frequentato il Liceo artistico G. Bruno ad Albenga. Sui social si lancia l'appello al voto per sostenerlo

L'ingauno Riccardo Marano con gli "Urban Theory" domani nella finale di Italia's Got Talent

Mancano un giorno alla finale di Italia's Got Talent e si da il via all’appello al voto per il gruppo “Urban Theory” che vede la presenza dell’ingauno Riccardo Marano.

Domani alle 21.15 in diretta su TV8 i giudici Claudio Bisio, Mara Maionchi, Frank Matano e Federica Pellegrini lasceranno spazio alla scelta del pubblico a casa che attraverso il televoto decreterà il vincitore di questa edizione!

Sono 15 i finalisti che si esibiranno Antonio Sorgentone e la sua band, Gypsy Musical Academy, Urban Theory, Alex e Alice, Andrea Paris, Gianluca Falletta, Lorenzo Tronconi, Coro Divertimento Vocale, Nicola Virdis, Samuel Olatidoye, Mini Raptor, Aurora Leone, Ernesto Dolvi, Silent Rocco, Simone Savogin.

Ma, almeno nella nostra provincia l’appello è quello di votare agli Urban Theory con Ricky, un ragazzo classe 1997 che ha frequentato il Liceo artistico G. Bruno  ad Albenga.

Il vincitore assoluto di Italia’s Got Talent 2019 potrà essere eletto attraverso 4 diversi canali di voto:

- App IGT 2019: per procedere al voto è necessario loggarsi con Sky ID per i Clienti Sky, o FB o TW;

- WEB: sul sito italiasgottalent.it: per votare è necessario loggarsi con Facebook o Twitter;

- Canale interattivo/Tasto verde del telecomando Sky (solo per STBs connessi alla rete) - canali Sky Uno, Tv8 o Cielo;

- Twitter: messaggio diretto verso l’account Twitter “@SkyUno”, ‘’@TV8it’’ oppure verso l’account Twitter “@IGT_official”;

- SMS al numero 4770470, digitando il codice del concorrente prescelto (costo forfettario max 0,51 cent/€).

Per guardare qualche video delle passate esibizioni è possibile visitare la pagina Facebook degli “Urban Theory” o di Ricky Manaro.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium