Elezioni comune di Albenga

Elezioni comune di Pietra Ligure

 / Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 21 marzo 2019, 13:03

Arriva anche a Savona la sezione di "Italia In Comune"

In attesa della presentazione ufficiale che avverrà con la presenza del Presidente Federico Pizzarotti, e del Coordinatore nazionale Alessio Pascucci, la sezione inizia da subito le proprie attività di costruzione e di proposta .

Arriva anche a Savona la sezione di "Italia In Comune"

Dopo Genova e la Spezia, si è costituita anche a Savona la sezione cittadina di “Italia In Comune”, il partito fondato e presieduto da Federico Pizzarotti (sindaco di Parma), che si propone di dare un respiro nazionale ed organizzato alle numerose liste civiche che, riconoscendosi nei valori di solidarietà, inclusione ed europeismo, fanno del buon governo la propria missione. La sezione, che non ha ancora eletto i propri organi interni e che include la coordinatrice regionale e socia fondatrice Cristina Bicceri, ha individuato in Marino Marciano il proprio referente.

Quest’ultimo sottolinea:”In una fase in cui lo schieramento progressista e riformatore del nostro Paese si è caratterizzato per continue frammentazioni e distinguo spesso personalistici, Italia in Comune si pone l'obbiettivo di lavorare per creare un collante tra le varie realtà territoriali. L'Italia ha bisogno di un governo che sia in grado di rilanciare l'economia, contrastando la fase recessiva dovuta anche alla colpevole ignavia dell’attuale governo su questo tema, mettendo in campo efficaci politiche attive per il lavoro, rifuggendo da dannosi provvedimenti dal profumo elettoralistico rivolti alle europee. Non è con i rinvii ed i cavilli che vanno affrontati i temi relativi alla costruzione delle infrastrutture di cui il nostro Paese ha bisogno e che sono il termometro della nostra affidabilità rispetto ai nostri partner europei, ai cittadini, alle aziende. Questo governo, anziché intervenire sulle cause di disagio ed insicurezza, instilla nelle persone paura e diffidenza per giustificare la politica xenofoba e liberticida che da sempre caratterizza le destre più becere e pericolose".

"Anche a Savona - aggiunge Marciano -  è necessario impegnarsi per costruire una valida alternativa all'attuale amministrazione, che, da quando si è insediata, ha affrontato i problemi della città con un'ottica esclusivamente ragionieristica, con il risultato di tagli indistinti dei servizi sociali, immobilismo, approssimazione, incapace di una visione strategica. Servizi sociali, nuovo disegno della viabilità, anche per rispondere alle problematiche legate alla realizzazione dell'Aurelia bis, finalizzazione dei flussi turistici creati dalle crociere, valorizzazione delle risorse ambientali della costa e dell'entroterra per creare ricchezza in grado di attrarre nella nostra città nuove forze, interrompendo l'emorragia di ragazzi costretti a partire per crearsi un futuro; questi, sono alcuni dei campi di impegno a cui chiameremo a confrontarsi le altre forze che si riconoscono nei nostri valori di solidarietà, uguaglianza, partecipazione attiva della cittadinanza.”

In attesa della presentazione ufficiale che avverrà con la presenza del Presidente Federico Pizzarotti, e del Coordinatore nazionale Alessio Pascucci, la sezione inizia da subito le proprie attività di costruzione e di proposta.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium