/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 22 marzo 2019, 12:20

Il prefetto Cananà visita l’Aeronautica Militare a Capo Mele

Al termine della visita il Comandante Santucci ha consegnato al Prefetto il "crest", simbolo distintivo del Comando Aeronautico ligure.

Il prefetto Cananà visita l’Aeronautica Militare a Capo Mele

Nel pomeriggio di ieri, giovedì 21 marzo 2019, il Prefetto di Savona, S.e. Dott. Antonio Cananà, ha visitato il Comando del Distaccamento dell’Aeronautica Militare di Andora.

Al suo arrivo l’autorità è stata accolta dal Comandante del Distaccamento, Ten. Colonnello Francesco Santucci, il quale, alla presenza dei suoi più stretti collaboratori, ha illustrato le principali attività del Reparto ed i relativi potenziali sviluppi per il futuro. 

Nel corso della visita il Comandante Santucci ha avuto modo di illustrare gli aspetti più significativi della realtà aeronautica del ponente ligure evidenziando il valore strategico della presenza dell’Aeronautica Militare e i compiti di supporto logistico svolti dal Distaccamento con il proprio personale. “Un’Aeronautica - ha indicato il Comandante - che lavora, silenziosamente, con umiltà, con senso del dovere e con professionalità, che opera, che s’impegna, che soffre e che rischia nel nome e nel rispetto dei nostri valori fondanti. Ma anche l’Aeronautica che si proietta con fiducia verso il futuro in quell’anelito di modernità e propensione all’innovazione che la contraddistingue sin dalla nascita, 28 marzo 1923, di cui a giorni si festeggerà con orgoglio il 96° anniversario”.

La visita è proseguita poi presso la 115^ Squadriglia Radar di Capo Mele, dove il Comandante Capitano Gerardi Francesco, ha illustrato la missione della Squadriglia che è inserita, sin dal tempo di pace, nella catena di Difesa Aerea NATO/Nazionale con il compito di contribuire alla sorveglianza e alla sicurezza dello spazio aereo nazionale garantendo l’efficienza del sensore Radar e, con la Stazione Meteo, fornendo dati e bollettini meteorologici, testimoniando il costante impegno degli uomini e delle donne dell’Aeronautica nel servire la collettività.

“Difatti - ha ricordato il Ten. Colonnello Santucci nell’arco della visita - servire il Paese è nel DNA dell’Aeronautica Militare che garantisce tutti i giorni servizi utili alla collettività, che vanno oltre i compiti istituzionali di difesa e sicurezza dello spazio aereo. Ad esempio il trasporto in sicurezza di pazienti biocontaminati con i suoi assetti dual-use o la collaborazione con le Forze di Polizia mediante l’uso degli aeromobili a pilotaggio remoto testimoniano la capacità e vocazione dell’AM a garantire, con massima prontezza di impiego, una molteplicità di servizi che la avvicinano alla gente e ai suoi bisogni quotidiani”.

Il Prefetto, dopo aver lasciato un pensiero sull’albo d’onore,  ha manifestato parole di vivo apprezzamento, sottolineando l’importante compito che il personale dell’Aeronautica Militare svolge quotidianamente, con straordinaria professionalità e dedizione ottimizzando le pregiate tecnologie e sistemi radar in dotazione. Ha concluso affermando di aver trovato una “bella squadra” che mette cuore e passione nel proprio lavoro.

Il Ten. Colonnello Santucci ed il Capitano Gerardi, a nome del personale militare e civile delle basi che rappresentano, hanno ringraziato S.e. il Dott. Antonio Cananà per la visita e per le parole dedicate, riconoscendo l’importante servizio svolto dalle istituzioni a favore della collettività, quale strumento di giustizia, ordine e autorità sul territorio savonese.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium