/ Savona

Savona | 22 marzo 2019, 18:23

Albissola - Rari Nantes Savona: è ufficialmente nata la partnership tra i due club (FOTO e VIDEO)

I vertici delle due società non hanno escluso una partnership futura: "Siamo pronti a sederci attorno a un tavolo"

Albissola - Rari Nantes Savona: è ufficialmente nata la partnership tra i due club (FOTO e VIDEO)

E' stato ufficialmente celebrato questa mattina, presso la sala del ConiPoint di Savona, il matrimonio sportivo tra Rari Nantes e Albissola 2010, una collaborazione che vedrà coinvolte due società pronte a promuovere diverse iniziative orientate allo sviluppo e alla valorizzazione del territorio.

L'accordo prevede, tra le altre cose, l'entrata gratuita dei giocatori della prima squadra dell'Albissola in piscina, una convenzione per i giovani ceramisti, che potranno frequentare le attività organizzate dalla Rari Nantes Savonanella piscina "Zanelli" usufruendo di uno sconto del 20%. Prevista anche l'organizzazione di alcuni eventi benefici, tra cui due partite di calcio e pallanuoto con i giocatori delle prime squadre mischiati sia in acqua, sia sul rettangolo verde.

Presenti alla conferenza di presentazione il presidente del ConiPoint Savona Roberto Pizzorno e i massimi dirigenti delle due società sportive, oltre al vicesindaco di Albisola Superiore Maurizio Garbarini e l'assessore allo sport del Comune di Savona Maurizio Scaramuzza.

Tra i tanti temi trattati, sia quelli sportivi che quelli infrastrutturali. La tematica "casa" per entrambi i sodalizi sportivi è infatti più che mai attuale, con il prossimo bando in arrivo per la piscina "Zanelli", per quanto concerne i colori biancorossi, e la costruzione del nuovo stadio di Luceto per i ceramisti.

I vertici della Rari, rappresentati dal presidente Maricone e dal vicepresidente Gervasio, hanno auspicato di rimanere in territorio savonese, non chiudendo però la porta a un possibile trasferimento proprio ad Albissola.

D'Altra parte, la presidentessa Claudia Fantino Colla e l'Amministratore Delegato, Gian Piero Colla, non hanno escluso un possibile sostegno alla stessa Rari Nantes, allargando i propri interessi non solo al calcio, ma anche al mondo della pallanuoto.

Il patron biancoceleste ha ribadito sia il proprio interesse nell'investire sul territorio: "Non abbiamo legami imprenditoriali in Italia, abbiamo solo a cuore le sorti del comprensorio savonese e rapportarci a una realtà gloriosa come la Rari Nantes Savona è per noi un onore. Noi eravamo pronti a ristrutturare il Bacigalupo, purtroppo il territorio non ha recepito le nostre intenzioni. Difficilmente un gruppo con la nostra passione potrà in futuro transitare sul territorio savonese".

Una collaborazione fattiva è stata auspicata anche dal presidente Maricone: "Stiamo vivendo un periodo di crisi, dove si pensa più a ridurre le proprie ambizioni che a proporre nuove strade di sviluppo. Nell'Albissola abbiamo trovato un partner pronto ad avere la nostra stessa visione e ci auguriamo che, sotto molteplici aspetti, questa partnership possa essere fruttuosa".

Il vicepresidente biancorosso e direttore sportivo, Giuseppe Gervasio, non ha nascosto le ambizioni di un ritorno della Rari ad alti livelli:

Il presidente del ConiPoint Savona, Roberto Pizzorno, non ha voluto far mancare il proprio messaggio di incoraggiamento: "E' una giornata storica per il mondo del nostro sport. Due club di questa portata avranno sempre il sostegno del Coni, non solo teorico, ma anche pratico: la Rari Nantes Savona e l'Albissola sappiano che, per quanto possibile, saremo dalla loro parte".

Roberto Vassallo, Paolo Garassino e Lorenzo Tortarolo

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium