/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 23 marzo 2019, 13:03

Albenga, Ciangherotti e Perrone attaccano: "Lo Iat nella Torre Civica? Una bella marchetta elettorale"

"Siamo ovviamente contenti di questa scelta, ma siamo sorpresi per questa rincorsa dell'ultima ora dell’assessore Passino, che per cinque anni ha fatto finta di non accorgersi che esiste un sistema museale"

Albenga, Ciangherotti e Perrone attaccano: "Lo Iat nella Torre Civica? Una bella marchetta elettorale"

“La maggioranza ci accusa di essere sempre alla ricerca di polemiche, ma bisogna dire che loro le polemiche se le cercano. Sabato prossimo verrà inaugurato il nuovo ufficio Iat all’interno della torre civica. Siamo ovviamente contenti di questa scelta, ma siamo sorpresi per questa rincorsa dell'ultima ora dell’assessore Passino, che per cinque anni ha fatto finta di non accorgersi che esiste un sistema museale ad Albenga, vera forza per un turismo di qualità" commentano Eraldo Ciangherotti, capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale e consigliere provinciale insieme a Ginetta Perrone Consigliere comunale di FI. 

"Passino sembra averlo scoperto adesso, dopo che la Soprintendenza sta intervenendo anche grazie ai miei ripetuti appelli-denunce. Ora Passino vuole mettere il cappello elettorale su un traguardo che è stato raggiunto grazie agli enti superiori. In ogni caso siamo contenti perchè la vetrata realizzata dalla Vetreria Garello su incarico diretto dell’assessore ai Lavori pubblici Vicesindaco Riccardo Tomatis, è molto bella stando al progetto autorizzato e sarà senza dubbio un prezioso strumento per evidenziare la bellezza del nostro patrimonio museale". 

"Sicuramente il turista che entrerà per chiedere informazioni turistiche dentro al Museo civico potrà godere di una cornice gratuita per entrare dentro al nostro patrimonio, grazie anche alla ditta Formento che, su incarico della Soprintendenza, ha spostato bacheche e reperti per creare l'area aperta al pubblico. Si sarebbe potuto far meglio cercando di recuperare e utilizzare l’ex biglietteria dei musei, nel vicino Palazzo Civico, da poche ore mascherata in malo modo con una stampa su tela plastificata affissa all’inferiata di ingresso".

"Ci rendiamo conto, però, che la fretta di dover fare questa operazione in vista delle prossime elezioni abbia fatto perdere la visione d’insieme, del resto, come recita il proverbio, 'La gatta frettolosa partorì gattini ciechi'" concludono Eraldo Ciangherotti, capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale e consigliere provinciale insieme a Ginetta Perrone Consigliere comunale di FI. 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium