/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 25 marzo 2019, 19:47

Area picnic fonte dei Sieizi. Il sindaco di Plodio replica alla minoranza: "Iter avviato per l'assegnazione del contributo e l'avvio dei lavori"

"Il progetto prevede di consolidare il versante franoso con interventi di ingegneria naturalistica volti a stabilizzare il piede della frana e a regimare l’acqua"

Area picnic fonte dei Sieizi. Il sindaco di Plodio replica alla minoranza: "Iter avviato per l'assegnazione del contributo e l'avvio dei lavori"

"Arrivate in ritardo. Comme d’habitude, peraltro". Cosi, il sindaco di Plodio Gabriele Badano replica ai consiglieri di minoranza Antonio Cappa, Gio Lucas Incorvaia e Matteo Caviglia in merito allo stato attuale dell'area picnic fonte dei Sieizi. 

"Vi ringraziamo della interrogazione che ci avete rivolto, perché ci permette un’altra volta di far conoscere ai concittadini il nostro operato serio e coscienzioso in modo ancora più ampio ed esaustivo - prosegue - Tale tematica è dai noi seguita con attenzione da tempo e nostro obiettivo è adoperarci con intelligenza per risolvere stabilmente i problemi senza gravare sulla nostra cittadinanza". 

"La minoranza chiede se abbiamo operato degli interventi nel corso degli anni. Domanda alquanto capziosa, poiché gli eventi che hanno causato i disagi evidenziati nell'area dei Sieizi (frana) sono notoriamente plurimi e non certamente derivanti dall'incuria della nostra amministrazione, che, anzi, si è sempre operata per porre rimedio all'operato di madre natura. L’attuale situazione dei Sieizi è dovuta tra l’altro anche ad interventi di deforestazione non certamente promossi da codesta amministrazione comunale". 

"Per la riqualificazione dell’area dei Sieizi abbiamo a suo tempo provveduto a effettuare opere di manutenzione. Inoltre stiamo già utilizzando il canale del cosiddetto contratto di fiume nell’ambito della partecipazione al GAL “Valli savonesi”, di cui non da oggi il Comune di Plodio fa parte e intende trarne il massimo dei vantaggi - spiega - Abbiamo scelto di partecipare all’Ambito Tematico denominato “Lotta al dissesto idrogeologico e all’abbandono del territorio”, Misura 10.3.3: Progetto integrato contratto di fiume, che prevede l’Azione numero 59 vale a dire la “Costituzione di un gruppo di lavoro per la pianificazione territoriale modello contratto di fiume”, il cui budget è 15.000 €. Ulteriormente, il Comune di Plodio già partecipa all’azione numero 60 riguardante “Progetti dimostrativi per l’illustrazione delle tecniche di gestione individuate dallo schema di contratto di fiume”, con un budget complessivo di 200.000,00 €". 

"A tal fine abbiamo già incaricato un professionista per seguire all’uopo il progetto e sono già stati effettuati incontri che vanno verso la definitiva assegnazione del contributo e l’avvio dei lavori - conclude il primo cittadino Badano - In sintesi, il progetto prevede di consolidare il versante franoso con interventi di ingegneria naturalistica volti a stabilizzare il piede della frana e a regimare l’acqua che è la causa del problema. Tutto ciò grazie al nostro impegno e senza costi per i cittadini".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium