/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 11 aprile 2019, 13:09

Il "Centenario Bicknelliano" approda al Museo Archeologico del Finale

L'appuntamento è fissato per sabato 13 aprile

Il "Centenario Bicknelliano" approda al Museo Archeologico del Finale

 

Continuano le manifestazioni in ricordo di Clarence Bicknell, nell’occasione del centenario della sua morte (Casterino 17 luglio 1918), con una nuova tappa espositiva che verrà inaugurata sabato prossimo 13 aprile al Museo Archeologico del Finale, Chiostri di Santa Caterina, Finale Ligure Borgo (SV), dal titolo “Clarence Bicknell e la Preistoria nel Finale: una riscoperta” organizzata dal Civico Museo del Finale in collaborazione con la Città di Finale Ligure e l’Istituto Internazionale di Studi Liguri, che tra l’altro gestisce il Museo.

La mostra mette in luce il periodo finalese di Clarence Bicknell dove soggiorno piu volte negli anni 80 e 90 dell’Ottocento lasciando una serie di documenti pressoché inediti conservati sia nell'archivio dell'Istituto Internazionale di Studi Liguri a Bordighera, sia nei materiali di proprietà dei discendenti.

Nel percorso espositivo, oltre ad aspetti biografici su Clarence Bicknell, saranno approfonditi diversi temi,tra i quali il suo interesse per le incisioni rupestri di Orco Feglino. Il Finalese fu una delle prime aree in Europa dove vennero scoperte incisioni preistoriche. Lo dimostra una lettera del 1898 inviata da Bicknell a Issel, massima autorità nella seconda metà dell’Ottocento per le ricerche preistoriche in Liguria, nella quale vengono segnalate le incisioni del Ciappo de Cunche.

La mostra, insieme a quella di Bordighera e Imperia, è parte delle iniziative “1918-2018. Centenario Clarence Bicknell”, promosso dall’Istituto Internazionale di Studi Liguri, con il sostegno della Compagnia di San Paolo e la collaborazione della “Clarence Bicknell Association” di Susie e Marcus Bicknell che hanno messo a disposizione anche due acquarelli con soggetto finalese.

La mostra “Clarence Bicknell in the past for the future. Inter-relazioni” allestita al Museo Bicknell e al Centro Nino Lamboglia, proseguirà sino al 30 luglio prossimo in occasione dell’“Evento Monet 2019”che si svolgerà nella Villa della Regina e nel Castello di Dolceacqua a partire dal 30 aprile.

 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium