/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 12 aprile 2019, 07:54

Game of Kings rompe i confini: il 6 maggio il film della prima parte in una tv nazionale

In Liguria andrà in onda su Telecity 7Gold in prima serata

Game of Kings rompe i confini: il 6 maggio il film della prima parte in una tv nazionale

Game of Kings, la serie made in Liguria andrà in onda su Telecity 7Gold in prima serata, lunedì 6 maggio alle ore 21 in una modalità esclusiva, un film di 116 minuti che comprenderà i primi quattro episodi della serie più l'episodio 5 in prima visione assoluta. La messa in onda avverrà in contemporanea in quasi tutte le regioni d'Italia sintonizzate sulla stessa emittente.

Ad anticipare il grande evento, saranno ospiti in tv il regista Gioele Fazzeri e l'autore Dario Rigliaco, giovedì 2 maggio, alle ore 12 in diretta nazionale del programma "musicainallegria" condotto da Maurizio Silvestri, noto speaker radio e tv, oltre che produttore del remake de "i tartassati nulla è cambiato" con Totò e Aldo Fabrizi, ora diretto da C. Martinotti, alle fasi finali della produzione. Game of Kings, con l'episodio inedito, svelerà dunque le scene prodotte al castello Mckanzie di Genova, e non solo.

Questi 16 minuti esclusivi che saranno il gran finale del primo film, creeranno un collegamento con la seconda parte della serie che sarà presentata a Settembre, in anteprima, al cinema. Un grande traguardo per questa produzione locale che si mette in luce giorno dopo giorno, esaltando le potenzialità di una regione come la Liguria, ricca di storia, cuore e luoghi meravigliosi. Grazie a questa prima serata, sarà possibile vedere da tutta Italia luoghi esclusivi di Genova come il complesso museale di S. Maria di Castello, la storica Bottega del conte o la taberna degli alabardieri, il vecchio ricovero per i soldati delle mura del Barbarossa, i fitti boschi delle colline del Righi o le spiagge di Quarto dei mille, da dove partì Garibaldi.

Queste alcune delle location scelte dalla produzione indipendente di Game of Kings, supportata dall'associazione culturale D&e Animation, che all'occorrenza sono diventati luoghi frutto della fantasia dell'autore, l'inventore delle terre di Aral, della contea di Prestonshire, della ricca città di Daxos, del castello di Winrell o dei villaggi selvaggi di Sisborn, un mondo ricco di intrighi e giochi di potere senza eguali. Se siete appassionati di fantasy, medioevo e serie tv, non potete perdervi Game of Kings, la realtà cinematografica locale più in voga degli ultimi due anni.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium