/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 12 aprile 2019, 15:46

Elezioni a Millesimo: il consigliere Scarzella non sceglie la via post-Pizzorno di Manconi ma si schiera con Picalli

Commenta Scarzella: "Non mi sono mai sentito realmente coinvolto nei progetti di questa amministrazione e la mia esperienza professionale non è stata tenuta in considerazione"

Elezioni a Millesimo: il consigliere Scarzella non sceglie la via post-Pizzorno di Manconi ma si schiera con Picalli

Elezioni Comunali di Millesimo. Roberto Scarzella scende in campo a sostegno di Aldo Picalli sindaco. L'ufficialità è arrivata nella giornata odierna.

Commenta Scarzella: "Nel giugno 2014 ho assunto la carica di Consigliere Comunale nel gruppo di maggioranza a sostegno dell’attuale Sindaco Piero Pizzorno. In questi cinque anni trascorsi in Consiglio Comunale, ho portato avanti con correttezza ed onestà il mio ruolo di Consigliere, mantenendo fede anzitutto agli elettori che mi avevano dato fiducia, nonché al gruppo in cui sono stato eletto. Sono però rammaricato di non essermi mai sentito realmente coinvolto nei progetti di questa amministrazione anche in relazione alla mia esperienza professionale che non è mai stata tenuta in considerazione, nemmeno per le problematiche correlate alla sicurezza del paese".

"In questi ultimi mesi sono stato contattato dal candidato sindaco Andrea Manconi per fare parte della sua lista, ma ho rifiutato. "Visti i rapporti non solo politico amministrativi instaurati in questi cinque anni, ma anche personali e di amicizia, avrei gradito un coinvolgimento anche sulle nuove scelte programmatiche non partendo, invece, solo dal nome del candidato sindaco, peraltro già confezionato".

"Ho invece accettato di buon grado la proposta di Aldo Picalli, "Progetto Millesimo", che mi ha fatto sentire da subito parte attiva nel suo progetto, trasmettendomi motivazione ed energia positiva, riscontrando altresì una fattiva sinergia con gli altri candidati della sua lista - conclude - Fermo restando che, in previsione dell'ultimo Consiglio comunale, voterò secondo coscienza i provvedimenti proposti dalla maggioranza nell’interesse del paese e dei miei concittadini, sono felice di rimettermi in gioco, con la speranza di poter dimostrare ai miei concittadini che posso dare molto di più di quanto fatto in questi cinque anni".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium